1. Home
  2. Food
  3. Mangiare bene

Il pesce migliore per cucinare un brodo invernale light

Ecco le tipologie di pesce molto leggero da utilizzare per cucinare un ottimo piatto invernale con il brodo.

23-12-2018

Mangiare bene

L’inverno con il freddo che avanza, si sa, porta con sé anche il piacere di assaporare cibi caldi e nutrienti. Quale migliore scelta di un gustoso piatto a base di brodo di pesce? Eppure è importante curare i dettagli della sua preparazione base che fa la differenza tra un piatto di pesce standard ed un piatto di pesce da ricordare negli annali. Ci sono un po’ di consigli e “segreti” che potrete impiegare al meglio e sfoderare davanti ai vostri amici alla prima occasione.

Brodo di pesce: una ricetta sana e gustosa

Il fumetto è un brodo ristretto che può essere preparato con gli scarti del pesce: teste, lische, ritagli, tranne le interiora. Possiamo subito dirvi che esistono due diversi tipi di fumetto: il fumetto di pesce, con un sapore più delicato e il fumetto di crostacei, dal sapore più forte e saporito. Cosa si può fare con il brodo di pesce? Innanzitutto possono essere utilizzati entrambi i tipi come base per piatti saporiti e gustosi, come: risotti di mare, zuppe e piatti a base di pesce.

Quale pesce utilizzare per un ottimo brodo di pesce

I pesci migliori per cucinare il brodo di pesce sono: sogliola, nasello, rombo, orata, gallinella di mare e in ogni caso tutte quelle tipologie di pesci dalle carni non troppo grasse e dal sapore delicato. Pesci che al contrario vengono utilizzati molto di rado sono: salmone e trota salmonata, pesce persico, quindi quei pesci dalle carni piuttosto grasse. Consigliamo di evitare del tutto, i pesci dal sapore forte e molto grassi come l’aringa o lo sgombro.

Gli ingredienti per un brodo di pesce con i fiocchi

Che cosa occorre? Ecco gli ingredienti necessari:

  • 1 litro d’acqua
  • 500 grammi di scarti di pesce di mare (lische, teste, ritagli di pesce)
  • 70 grammi di cipolle
  • 70 grammi di porri
  • 50 grammi di burro
  • 10 grammi di prezzemolo da tritare
  • 50 grammi di pepe nero in grani
  • 1 spicchio d’aglio
  • 50 ml di vino bianco secco
  • sale fino (quanto basta)

Se volete aggiungete anche: una costa di sedano, una carota, quattro cucchiai di olio EVO. Le attrezzature/utensili che vi servono sono: colino e pentola.

Come preparare il brodo di pesce

Per preparare il brodo di pesce, come prima cosa sfilettate il pesce e mettete da parte gli scarti del pesce: testa, lisca centrale e le pinne. Lavate bene tutto togliendo l’eventuale sangue rimasto sulla carne. Prendete un porro (rimuovete prima l’estremità e le foglie verdi) e tagliatelo a rondelle, poi mondate e sbucciate una cipolla e tagliatela. Lavate anche la costa di sedano, carota, rametti di prezzemolo e affettate il tutto.

Fate sciogliere il burro in un tegame, poi aggiungete il porro, la cipolla e l’aglio e lasciate lì per cinque minuti. Mettete su anche le teste e le lische di pesce. Lasciate sbollentare per un paio di minuti per far aromatizzare il tutto. Aggiungete l’acqua e mescolate. Sfumate, poi, con il vino bianco e insaporite con il pepe in grani, il prezzemolo e se gradite, anche un po’ di timo. Salate il tutto e lasciate bollire il tutto per circa un’ora a fuoco lento.

Trascorso il tempo di cottura spegnete il fuoco, scolate le verdure e il pesce e filtrate il brodo attraverso un colino a maglie fini. Potete adoperarlo subito, oppure farlo raffreddare e conservare in frigorifero, chiuso ermeticamente, al massimo per un paio di giorni. Ora che il vostro brodo di pesce è pronto potete preparare un ottimo risotto alle mazzancolle, oppure una paella o una gustosa zuppa di pesce. Lasciate spazio alla fantasia e buon appetito!

Potrebbero interessarti anche