1. Home
  2. Bellezza
  3. Tatuaggi e piercing

Tipi di tatuaggi: la guida completa per scegliere quello giusto

Esistono tanti tipi di tatuaggi, ma qual è quello più adatto a voi? Ecco qualche informazione sugli stili più richiesti e famosi

Tatuaggi e piercing

Quante volte nella vostra vita avete pensato “basta, adesso mi faccio un tatuaggio”? Sicuramente molte. Anche se si ha però in mente il soggetto, spesso si sottovalutano – e non si conoscono – i vari stili che ci sono al mondo. Esistono diversi tipi di tatuaggi e capire quello che più piace ed è conforme alla propria personalità è il primo passo per comprendere ciò che realmente si vuole ed è adatto al proprio corpo. Oltre conoscere le zone più dolorose per farli, ecco una piccola guida per destreggiarsi nell’universo fantastico dei tatuaggi.

I tipi di tatuaggi più diffusi sono:

  • old school
  • tribale
  • giapponese
  • biomeccanico
  • floreale
  • lettering

Tatuaggio old school

Il tatuaggio forse più diffuso è quello old school. Il suo significato è letteralmente “vecchia scuola”: si rifà ai vecchi tatuaggi sfoggiati dai pirati e dagli uomini di mare e ha iniziato a diffondersi negli anni ’20, inizialmente in America. I tatuaggi old school si caratterizzano per i bordi spessi, i disegni quasi stilizzati e il colore pieno. I soggetti più diffusi sono le donne, i marinai, il cuore sacro, le ancore, i velieri e i dadi.

Tatuaggio tribale

Il tatuaggio tribale ha origini antichissime. Di questa categoria fanno parte i maori, i polinesiani e tutti quei tatuaggi usati in genere tra le tribù dei nativi americani, dei samoani, dei filippini, dei taitiani, degli hawaiani, degli eschimesi, degli aztechi, degli egiziani e dei celti. Si caratterizza per i disegni stilizzati e completamente neri: un tempo questo tipo di tatuaggio era considerato simbolo di forza e virilità tra gli appartenenti a una popolazione. Comunicava, inoltre, lo status sociale della persona che lo portava.

Tatuaggio giapponese

Anche il tatuaggio giapponese ha origini antiche. La particolarità di questi disegni è che sembrano dei veri e propri quadri: sono colorati, armonici e in genere raccontano una storia o una leggenda. In passato erano sfoggiati dai criminali e anche oggi sono molto malvisti in Giappone, tanto che si vedono solo addosso alla Yakuza, la mafia giapponese. I disegni più gettonati tra i tatuaggi giapponesi sono le geishe, le carpe, i draghi e i samurai.

Tatuaggio biomeccanico

Un tipo di tatuaggio che sta andando molto di moda ed è super richiesto, è il biomeccanico o tatuaggio 3D. È nato in tempi recenti e si caratterizza per replicare, nella parte del corpo in cui è realizzato, gli organi e le ossa che si trovano in quel punto. Si accompagna a componenti meccaniche come tubi, bulloni e attrezzi vari: da qui il nome, appunto, di tatuaggio biomeccanico. È adatto soprattutto a chi ama la fantascienza e il fantasy, perché fa quasi sentire il protagonista di un film di supereroi.

Tatuaggi floreali

Vi piacciono le cose tenui e delicate? Allora i tatuaggi floreali sono ciò che fa per voi. In questo caso potete spaziare tra i vari tipi di tatuaggi: orientali, polinesiani, old school, ognuno di questi stili ha dei fiori che possono essere disegnati sul corpo. Ciliegi per i giapponesi, rose per l’old school, ibisco, frangipane e tiare nei polinesiani. Dovete solo scegliere lo stile che più vi aggrada.

Lettering

Non esistono solo i disegni: tra i vari tipi di tatuaggi c’è anche il lettering, ossia frasi scritte sul corpo. Se amate particolarmente il passo di un libro o un verso di una canzone, questo genere potrebbe fare al caso vostro. Basta solo scegliere il font e dare libero spazio alla vostra fantasia.

Potrebbero interessarti anche