1. Home
  2. Bellezza
  3. Tatuaggi e piercing

Tatuaggi minimal: la scelta giusta per iniziare?

I tatuaggi minimal sono una scelta discreta ed elegante e le combinazioni possono essere infinite: ecco alcuni consigli.

Tatuaggi e piercing

I minimal tattoos sono tatuaggi piccoli ed eleganti che trasformano una parte del corpo con un dettaglio dal gusto raffinato.
Riempirsi il corpo di minimal tattoo è un po’ come creare una mappa personalizzata che racconta tante piccole esperienze della persona. La personalità la fa da padrona e scegliere di leggere il corpo di una persona tappezzata di tatuaggi minimal è un po’ come scoprirla piano piano.
Le varianti e gli stili da associare sono infiniti così come i soggetti.
Molto apprezzati sono i piccoli tattoo sui polsi, ma anche gambe e orecchie stanno scalando velocemente posti nella classifica del “posto migliore”.

Minimal tattoo: Qual è quello che fa per voi?

Il comune denominatore nei tatuaggi minimal è l’essere estremamente essenziali, destinati a essere considerati dei dettagli, fanno quasi da cornice, spesso sono impercettibili, grazie alle linee sottili e discontinue.
Sobrio, discreto e minimalista il minimal tattoo è perfetto per essere camuffato e restare visibile solo per pochi, infatti, spesso i minimal tattoo sono posizionati in parti del corpo non esposte, e raffigurano un dettaglio importante e “da ricordare” per il proprietario.
Esprimere la propria personalità attraverso un tatuaggio seppur minimal, non è solo un vezzo, il fatto che i tatuaggi sono permanenti non dev’essere sottovalutato da chi sceglie di incidere con l’inchiostro una determinata esperienza.
Ecco perché riscuotono tanto successo! Incidere sulla propria pelle un minimal tattoo significa ricordare una determinata cosa senza impegnare una parte consistente della pelle.
Femminili e glamour, ma adatti anche agli uomini, i minimal tattoo si adattano ad ogni stile.
La tendenza del momento sono i tatuaggi geometriche molto sottili e discontinue, anche se i soggetti floreali o le rappresentazioni di simboli particolari restano sul podio dei più desiderati.
Naming e fiocchi sono i preferiti per chi sceglie di mostrare sempre il proprio tattoo minimal scegliendo di tatuarsi le dita, sostituendo gli anelli.

Perché scegliere un tatuaggio minimal

I vantaggi di scegliere un tatuaggio minimal rispetto ad un tatuaggio classico sono infinite esattamente come gli stili e i soggetti.
Non sottovalutare che…Puoi tatuarti un po’ dove vuoi, insomma, sei in vacanza e vuoi imprimere sul tuo corpo quel ricordo per sempre? Non dovrai sprecare ore e ore in attesa dal tatuatore, ma in poco tempo e (forse) evitando liste d’attesa riuscirai ad avere quel ricordo inciso sulla pelle.
I costi sono contenuti e non necessitano di sedute ripetute, un vantaggio non da poco per che ha il terrore degli aghi e si trattiene dal fare un tatuaggio solo per sopperire a questa fobia.
I minimal tattoos sono meno impegnativi, sono eleganti e glamour. Se la tendenza del momento non ti deve influenzare, dato che un tatuaggio è “per sempre” (o quasi), è altrettanto vero che devi scegliere lo stile, il tatuatore e il simbolo che preferisci sotto diversi punti di vista.
Lo studio ti trasmette pulizia e ordine? È importante che le regole di igiene siano rispettate.
Blocchi d’inchiostro monouso e guanti usa e getta sono attrezzi del mestiere indispensabili.
Optare per un tatuaggio piccolo e minimal rende tutto meno impegnativo (compreso il costo del tattoo!). Scegliere un naming o una frase intera rischia di sposare al meglio la vostra personalità oggi, ma non fra qualche anno, ecco perché, se è vero che tutti abbiamo un ricordo speciale tatuato sul cuore, è altrettanto vero che le esperienze della vita ci fanno cambiare.
Pensaci prima di imprimere il verso di quella canzone sulla tua pelle!

Tatuaggi minimal bianchi: più camaleontico non si può!

Stelle, cuori o lune. Gatti, cani o mongolfiere. I soggetti per i minimal tattoos sono davvero infiniti.
Una volta scelto “cosa” e “dove” non vi resta che scegliere il colore.
Se da un lato il tatuaggio minimal nero (o grigio) resta il più gettonato, dall’altro i tattoo minimal bianchi stanno conquistando un certo interesse tra gli esperti del settore.
Scegliere un tattoo bianco significa, per chi ha la pelle caucasica o molto chiara, portate alla luce l’opera d’arte solo se la  pelle è abbronzata, insomma, nascondere un tattoo minimal bianco è un gioco da ragazzi.
Scegliere d’imprimere sulla pelle un ricordo e utilizzare l’inchiostro bianco vi aiuterà a non stancarvi e non dover correre ai ripari con una modifica o con la cancellazione a laser del vostro tatuaggio.
Imprimi sulla pelle il tuo ricordo migliore, scegli un minimal tattoo e aggiungerai eleganza e glamour ad un dettaglio del tuo corpo!

Potrebbero interessarti anche