1. Home
  2. Bellezza
  3. Cosmetici e profumi

Spugna in silicone: funziona davvero?

Ti trovi male con le solite spugne per il fondotinta? In questo caso potresti provare ad utilizzare la spugna in silicone per il make up. Ecco di cosa si tratta

Cosmetici e profumi

Negli ultimi anni, assieme alla ormai collaudata spugna in lattice, si è fatta strada la spugna in silicone, un accessorio che promette di stendere alla perfezione il tuo fondotinta preferito senza sprechi. Quali sono i suoi vantaggi? Perchè non dovrebbe mancare nel tuo beauty case? Scopriamolo insieme.

Spugna in silicone: pro e contro

È arrivata dalla Corea già qualche anno fa e da allora è diventato uno degli accessori preferiti degli esperti di make-up e di tutti i fashion addicted. La spugna in silicone, è una spugna innovativa che non solo stende in maniera impeccabile il make-up, ma è facile e pratica da usare. Vediamo subito perché la spugna in silicone dovrebbe entrare nel tuo beauty-case.

Spugna in silicone: fissaggio del make-up delicato come un massaggio

La superficie morbida della spugna in silicone, ma allo stesso tempo quasi gommosa, permette a chiunque la usi di potersi concedere delle piccole coccole. Basterà una semplice applicazione di prodotto per poter stendere in maniera uniforme il fondotinta senza bisogno di ulteriori passaggi.

È facile da pulire

Pulire le spugnette e i pennelli del make-up è d’obbligo per poter mantenere i propri accessori in perfetto stato. L’acqua va ad alterare la qualità del lattice o delle setole dei pennelli con il rischio che dopo diverso tempo sarai costretta a riacquistarli di nuovo. Il fondotinta, inoltre, tende ad impregnarsi nel lattice e rimuoverlo completamente dalla spugnetta non è affatto semplice.

Il silicone diversamente, essendo privo di pori, non permette al fondotinta di impregnarsi nella superficie, con il risultato che basterà una sola passata di acqua per riportare nuovamente la spugna in silicone al suo stato originario. In alcuni casi, sarà addirittura necessaria semplicemente una spruzzata di gel antibatterico.

Con la spugnetta in silicone puoi dire basta agli sprechi

Facilità di pulizia, significa anche e soprattutto minore spreco di fondotinta. È sufficiente una minima quantità di prodotto per stenderlo nella sua interezza sul tuo viso, senza dover perdere tempo a rimuovere prezioso fondotinta nelle operazioni di pulizia.

Spugna in silicone: i principali svantaggi

Il silicone, trattandosi di un materiale con una maggiore consistenza rispetto al lattice, non permette di sfumare con grande precisione, inoltre è stato riscontrato che è poco adatto ai fondotinta molto corposi, come ad esempio quelli compatti in crema. Infine, rende difficoltosa la stesura del fondotinta in profondità.

Spugna in silicone: come si usa

L’utilizzo della spugna in silicone, non è molto diverso da quello della spugna in lattice. Si preleva la quantità di prodotto che si desidera e la si va gradualmente a fissare. Tuttavia inizialmente, soprattutto le neofite, potrebbero almeno trovare poca familiarità con questo strumento.

Potrebbero interessarti anche