1. Home
  2. Bellezza
  3. Cosmetici e profumi

Come realizzare il trucco smokey eyes

Un trucco d’effetto che sta bene sia a chi ha gli occhi chiari sia quelli scuri. Ecco cosa ti serve per realizzarlo

Cosmetici e profumi

Parola d’ordine? Intensità. Con lo smokey eyes, naturalmente! Già, ma come si realizza questo trucco e quali sono i prodotti migliori per ottenere risultati scenografici? Prima di tutto bisogna capire che cos’è “davvero” lo smokey eyes e come adattarlo alla propria carnagione, al colore dell’iride e a quello dei capelli.

Letteralmente sono “gli occhi fumosi”, cioè contornati intensamente e non solo con il nero e altrettante sfumature di grigio. Il risultato? Uno sguardo carico di mistero, proprio come le donne degli anni Venti. La tecnica, infatti, si ispira a star come Marlene Dietrich.

Se da un lato gli occhi – e in generale lo sguardo – sono messi in risalto dai prodotti come l’ombretto, la matita e il mascara, dall’altro le labbra sono meno evidenziate. Via libera, perciò, al rosa o ai gloss che tendono al colore naturale senza appesantire ulteriormente il viso. Lo smokey eyes, insomma, è un trucco particolarmente d’effetto, capace di valorizzare sia gli occhi chiari sia quelli scuri.

Come fare lo smokey eyes?

È senza dubbio fra i più amati dalle star e non solo. Lo smokey eyes non è difficile da realizzare. Non prevede linee o grafismi precisi, per questo l’ombretto si può sfumare anche con i polpastrelli. I toni del grigio scuro o del nero sono i classici per realizzarlo, ma nulla vieta di osare con le altre nuance. Un esempio? Il viola o il bordeaux, soprattutto per chi ha gli occhi verdi. Prima di tutto bisogna applicare un primer, per uniformare la pelle, dopo applicare il colore che può essere anche in polvere per un risultato più intenso. Per i contorni basta applicare la matita e un mascara.

Lo smokey eyes leggero

Non tutti gli smokey eyes sono uguali. Ci sono quelli più intensi – con un effetto drammatico – ai più leggeri adatti sia la mattina sia la sera. Per uno smokey eyes leggero, basta applicare il prodotto e sfumarlo su tutta la palpebra mobile. Volendo si può sfumare anche una matita nera con un pennello adatto o con i polpastrelli, passare una matita nella rima interna dell’occhio e il mascara in abbondanza. L’obiettivo è quello di definire lo sguardo? L’eyeliner è quello che ci vuole, applicandolo con un pennello dalla punta obliqua. E il gioco è fatto.

Smokey eyes per occhi chiari e scuri

Parola d’ordine, fantasia! Sì, perché lo smokey eyes è un trucco semplice e allo stesso tempo si può realizzare in modi diversi. La tecnica varia in base al risultato sperato: più definito se si usano i pennelli, più “fumoso” se invece si applicano i prodotti con i polpastrelli. Il grigio e il nero non sono gli unici colori per realizzarlo. Via libera, perciò, al viola e al lilla per tutte coloro che hanno gli occhi chiari e verdi, mentre il marrone e il nero per chi ha le iridi scure. La mattina si possono scegliere polveri monocolore, mentre la sera si può osare con il dorato o i glitter.

Potrebbero interessarti anche