1. Home
  2. Bellezza
  3. Erboristeria

Pilosella: quali sono le proprietà e i benefici?

Conoscete la pilosella? Questa pianta erbacea ha molteplici proprietà e benefici per la salute. Scopriteli tutti in questa breve guida

Erboristeria

Cos’è la pilosella? Una pianta erbacea perenne, diffusa nelle zone montuose dell’Europa e dell’Asia del Nord. Un fiore giallo ricoperto da una peluria biancastra. Il suo nome scientifico è Hieracium pilosella
della famiglia delle Asteraceae (Compositae), nota fin dall’antichità, offre diversi vantaggi non solo indirizzati al lato estetico. Può essere assunta in diverse modalità: pilosella gocce, pilosella
compresse
ma anche in granuli, sotto forma di tintura madre e come componente di tisane ed integratori.

Pilosella: a cosa serve?

Le proprietà di questa pianta, conosciuta comunemente anche come orecchio di topo o lingua di gatto, sono diverse.

    • Antinfiammatoria
    • Lenitiva
    • Diuretica

Piuttosta nota in fitoterapia, la pilosella sembra essere una buona alleata per alleviare e combattere i disturbi legati all’apparato respiratorio quindi tosse, bronchiti e asma ma anche a livello epidermico, favorendo la guarigione di ferite. La sua rinomata funzione diuretica invece, la rende particolarmente utile all’apparato urinario.

La pilosella favorisce la diuresi e l’eliminazione di scorie e tossine oltre che di liquidi in eccesso. Combatte la ritenzione idrica ed è un rimedio naturale per prevenire i calcoli renali. Inoltre, sembra essere anche d’aiuto alla detossificazione epatica, facilitando la secrezione ed il deflusso della bile dal fegato verso la cistifellea.

I suoi benefici sono molteplici ed in vista dell’estate, può essere particolarmente produttiva nella lotta contro la cellulite, la buccia d’arancia ed i cuscinetti sulle cosce, che ogni donna cerca di ridurre. Un drenante naturale che contrasta il gonfiore, soprattutto degli arti inferiori. La ritenzione idrica, cioè il ristagno di liquidi nell’organismo, è spesso localizzato in zone del corpo predisposto all’accumulo di grasso come glutei, cosce e addome.

A livello estetico, il rigonfiamento può dare fastidio ed essere considerato poco piacevole ma quello che più importa, in realtà, è proprio il fatto che sia una spia di abitudini di vita sbagliate e poco salutari. Ovviamente, una sana alimentazione, tanta acqua ed un’attività fisica, intesa come movimento costante e regolare, anche banalmente con semplici ma lunghe passeggiate a passo sostenuto, rimangono le soluzioni primarie per prevenirla o contrastarla.

La pilosella tuttavia è utilizzata come ausilio nelle diete per dimagrire e come detox per disintossicarsi, grazie all’acido clorogenico contenuto in essa.

Pilosella: Controindicazioni

La pilosella può causare allergia, soprattutto in soggetti sensibili e che già hanno sviluppato una reazione alle piante della stessa famiglia, ad esempio i crisantemi, le margherite o l’ambrosia. Può, inoltre, causare interazioni con altri farmaci.

Infine è fortemente sconsigliata durante la gravidanza e l’allattamento. Occorre, come sempre, farsi seguire da un medico nell’assunzione corretta ed equilibrata di un prodotto, anche naturale, in questo caso della pilosella.

Questa pianta è acquistata ed assunta in diverse modalità a seconda dei diversi bisogni e necessità. La si trova in erboristeria ed in farmacia. Non si può indicare un unico prezzo dato che, a seconda della consistenza ed il prodotto finale che si sceglie, la pilosella ha un costo diverso ma comunque, in generale, è abbastanza contenuto.

Potrebbero interessarti anche