1. Home
  2. Bellezza
  3. Estetica

Individuare le cause e contrastare le macchie sul viso

Le macchie sul viso o le disomogeneità cutanee possono avere diverse cause. Ecco come riconoscerle e come intervenire sul problema

Estetica

Le macchie sul viso, come le macchie della pelle, sono un problema che affligge molte persone. Possono essere di diverso colore o dimensione e possono essere causate da vari fattori.

Cause delle macchie sul viso

Come accennato, i fattori scatenanti delle macchie della pelle possono essere molteplici, primo fra tutti l’età, ma anche:

  • Patologie di vario genere, come couperose, vitiligine, pitiriasi alba o psoriasi, disfunzioni delle ghiandole surrenali ecc…
  • Fattori genetici ed ereditari (macchie rosse sulla pelle, come lentiggini ed efelidi)
  • Fattori ormonali e gravidanza
  • Acne e cicatrici dell’acne
  • Assunzione di farmaci, compresa la pillola anticoncezionale
  • Irritazioni e allergie dovute al contatto con prodotti irritanti come detergenti aggressivi o cosmetici

Le macchie cutanee sono in ogni caso sempre dovute a un mal funzionamento dei melanociti, ossia le cellule che producono la melanina. L’errata produzione di questa sostanza causa un’alterazione in difetto o in eccesso del pigmento della pelle, creando macchie chiare o macchie scure sul viso.

Prevenzione delle macchie sul viso

Naturalmente, se l’invecchiamento è un processo biologico inevitabile, esistono anche molteplici fattori evitabili che favoriscono la comparsa e il peggioramento di macchie in viso, come ad esempio le radiazioni solari, il fumo e lo smog.
Per prevenire le macchie cutanee è quindi opportuno utilizzare sempre cosmetici ad alta protezione dai raggi UV e scegliere il giusto fattore di protezione quando ci si espone al sole.

Trattamenti per le macchie sul viso

Esistono svariati trattamenti per attenuare e rimuovere le macchie sul viso e dipendono dalla causa scatenante.
Se si tratta di uno sconvolgimento ormonale temporaneo, come nel caso della gravidanza che può causare maschera gravidica, tendenzialmente non è necessario alcun trattamento e la situazione si risolve gradualmente dopo il parto.

Se le macchie sulla pelle del viso sono provocate dal contatto con sostanze irritanti basta normalmente sospenderne l’uso, e se sono causate da patologie e infezioni, normalmente è sufficiente trattare queste ultime per risolvere anche la pigmentazione cutanea.

Se invece le macchie dovessero permanere è possibile intervenire con prodotti cosmetici appositamente studiati o rivolgersi a uno specialista in medicina dermoestetica.

Cosmetici ad azione schiarente e levigante

Questi prodotti, facilmente reperibili in commercio, se usati con costanza, stimolano il ricambio cellulare della cute, rendendo la pelle più omogenea. Molto importante è anche saper riconoscere il tipo di pelle che si possiede e trattarla di conseguenza con i prodotti più idonei.

Trattamenti dermoestetici

In casi più difficili da risolvere e per eliminare definitivamente le macchie sul viso è possibile ricorrere a trattamenti dermoestetici che vengono effettuati da medici specializzati e che implicano una rimozione degli strati superficiali della pelle:

  • Peeling chimici, come il peeling all’acido glicolico
  • Trattamenti laser
  • Microdermoabrasione
  • Dermoabrasione
  • Diatermocoagulazione: particolarmente adatta in caso di couperose, capillari venosi, efelidi e lentiggini.

Rimedi naturali ad azione schiarente

Anche la natura mette a disposizione varie sostanze in grado di inibire l’attività dell’enzima responsabile della produzione di melanina, come ad esempio la liquirizia e il tè verde. Altre sostanze naturali sono dotate di proprietà depigmentanti, come la camomilla, l’uva ursina, l’acido citrico, l’acido lattico, l’acido glicolico, l’acido tricloroacetico, l’acido retinoico, l’acido azelaico e l’acido ascorbico.
Infusi di tè verde o impacchi di latte sulla pelle, se effettuati con costanza, possono dunque migliorare l’aspetto delle zone disomogenee. Perché non provare?

Potrebbero interessarti anche