1. Home
  2. Salute
  3. Medicina specialistica

Cosa sono quelle macchie bianche sulla tua pelle

Avete il corpo ricoperto di macchie bianche? Ecco quale potrebbe essere la causa e i rimedi più conosciuti per risolvere questo problema

Medicina specialistica

Le macchie bianche sulla pelle sono una condizione più comune di quello che si possa credere. Sono diverse le persone che ne soffrono e non c’è una discriminante in base all’età: queste, infatti, possono comparire sia nei giovani sia negli adulti così come i nei da tenere sempre sotto controllo grazie alla mappatura dei nei.

Questa “patologia”, se così vogliamo chiamarla, è una condizione temporanea o permanente a seconda dell’origine. In ogni caso è bene rivolgersi a un medico o un dermatologo nel momento in cui dovessero comparire, e fugare così ogni dubbio sul trattamento migliore da adottare per curarle.

La pitiriasi versicolor

Sono diversi i motivi che possono portare alla comparsa delle macchie bianche sulla pelle. Uno di questi è particolarmente insidioso nel periodo estivo, quando l’afa è alle stelle e si suda molto per il caldo. Si tratta della pitiriasi versicolor, un tipo di fungo che colpsce la parte superficiale della pelle. Si manifesta generalmente su torace, braccia, viso, collo e spalle, ma non è raro che si presenti anche in altri parti del corpo.

Non sempre le macchie cutanee create dalla pitiriasi versicolor portano a prurito. Alcune possono generare eczemi e dermatiti molto fastidiose che potrebbero portare a eruzioni cutanee, ma dipende dal tipo di pelle e dal tipo di fungo che ha infettato l’epidermide. In ogni caso, queste macchie bianche non guariscono da sole: si possono prendere dei farmaci o provare a ridurre gli zuccheri nell’alimentazione.

Un altro modo per curare le macchie bianche sulle gambe causate dalla pitiriasi versicolor è usare shampoo con solfuro di selenio al 2,5% oppure solfuro – salicilico al 2%. Un’altra soluzione può essere la somministrazione di itraconazolo, ketoconazolo o fluconazolo. Con una cura costante le macchie bianche sulla pelle dovrebbero scomparire, ma è bene stare attenti anche una volta passato il problema. Una buona soluzione per prevenire la pitiriasi versicolor è esporsi a fumi termali di origine sulfurea: è piacevole e utile.

Per quanto riguarda, invece, l’utilizzo di make-up sulla pelle del viso, è bene prediligere trucchi poco aggressivi e naturali, come il fondotinta minerale, coprente, ma bio e amico della pelle delicata.

La vitiligine

Le macchie bianche sulla pelle possono essere causate anche da un’altra malattia: la vitiligine. In questo caso ci troviamo di fronte a un disturbo molto serio e per il quale – purtroppo – non è stata ancora trovata una cura definitiva. La vitiligine è causata da un deficit del sistema immunitario che attacca i melanociti, causando quindi delle grandi macchie bianche che si manifestano su tutto il corpo.

La vitiligine in genere non causa prurito, a meno che le macchie sulla pelle non presentino delle abrasioni sulla superficie che possono diventare molto fastidiose. Si tratta di una malattia genetica e, come detto in precedenza, non esiste una cura che possa eliminarla. A volte si somministrano dei farmaci immunomodulatori oppure si cercano rimedi naturali per attenuare le macchie. C’è chi usa l’aloe vera e chi la curcuma: chiaramente non stiamo parlando di cure definitive, ma in certi casi possono dare un grosso aiuto ristabilendo un minimo di pigmentazione.

Carenza di minerali e vitamine

Un’altra causa molto diffusa della diffusione di macchie bianche sulla pelle è un’alimentazione sbagliata e poco corretta. In genere compaiono quando si assume poco calcio, poca vitamina E e poca vitamina D. In questo caso è bene integrare multivitaminici e minerali, magari rivolgendosi a un medico per farsi consigliare la dieta più adatta da seguire.

Potrebbero interessarti anche