1. Home
  2. Animali
  3. Allevamento

Educatore e istruttore cinofilo: qual è la differenza?

Avete bisogno di educare il vostro cane, ma non sapete come fare? Una scuola è quello che fa per voi, ma a chi affidarlo? Meglio un educatore cinofilo o un istruttore? Ecco le differenze tra le due figure professionali.

Allevamento

I cani sono animali domestici che spesso necessitano di una guida comportamentale, meglio se seguiti da un professionista del settore. Esistono scuole specifiche per i nostri amici a quattro zampe, ma è importante conoscere una cosa fondamentale: la differenza tra un educatore ed un istruttore di cani. Vi spieghiamo di seguito cosa fa l’uno e cosa fa l’altro.

Come educare il proprio cane?

Negli ultimi anni, chi adotta un cane poi sente spesso la necessità di fargli seguire ai propri cani un corso di addestramento o di educazione comportamentale, un corso che insegni loro come comportarsi ed a ubbidire agli ordini del proprio padrone. C’è chi con estrema pazienza e forza di volontà, lo fa autonomamente, ma affidare il lavoro ad educatori ed istruttori professionisti è di certo più rapido e dai sicuri risultati. Prima, però, di iscrivere il vostro animale ad una delle tante scuole presenti nel nostro paese, è importante capire di cosa davvero ha bisogno. In sintesi: necessita di un educatore cinofilo o di un istruttore? Non sapete qual è la differenza? Ve la spieghiamo noi.

L’educatore cinofilo: tanta psicologia per un lavoro appassionante

Forse per molti è meglio conosciuto come addestratore, l’educatore cinofilo ha il compito di educare il cane ed il suo proprietario alla convivenza. Insegna al padrone come impartire ordini, come guidare il cane e come correggere eventuali cattivi comportamenti che l’animale può avere in casa o fuori casa (ad esempio è utile per insegnare al cane a non mordere) Il suo ruolo è quello di analizzare e studiare l’animale, conoscerne la psicologia e creare le basi del suo rapporto con il padrone. Il lavoro di educatore non è affatto semplice ed ha come obiettivo insegnare al cane ed al suo padrone a vivere insieme in armonia, cosa non sempre semplicissima.

L’istruttore cinofilo: pazienza e tenacia per risultati da medaglia d’oro

Questa figura rappresenta un passaggio successivo rispetto a quella dell’educatore. La sua funzione è quella di insegnare all’animale a compiere esercizi specifici, spesso fondamentali per le gare agonistiche a cui questi animali vengono iscritti. Tra gli esercizi da imparare ci sono: agility, obedience, dog dance, flyball, dog tricks, ballance rally course e molte altre.

Il lavoro dell’istruttore cinofilo, però, non ha esclusivamente finalità ludiche, tutt’altro, infatti, sono proprio loro che hanno il compito di addestrare i cani antidroga o quelli impiegati nella ricerca delle mine antiuomo, così come i cani della Protezione Civile, i cani guida per non vedenti e quelli impiegati nella Pet therapy.

La differenza tra queste due figure è quindi importante, la scelta dipende solo da quello che avete intenzione di insegnare al vostro cane.

Potrebbero interessarti anche