Concessionarie moto

109 in Italia
Rivolgersi alle concessionarie moto è la soluzione migliore per chiunque voglia acquistare una motocicletta, nuova o usata, dal neofita delle due ruote al biker con molti chilometri percorsi alle spalle: la moto è da sempre simbolo di libertà, compagna di lunghi viaggi col vento in faccia e di esperienze uniche, un mezzo che dà sensazioni difficili da spiegare a chi non si è mai seduto in sella. Per questo, fidarsi completamente del proprio mezzo è fondamentale per viaggiare in sicurezza e nessuno più delle concessionarie moto può dare queste garanzie.

Concessionarie moto nella tua città

Perchè rivolgersi alle concessionarie moto

Spesso si è portati a pensare che acquistare una motocicletta usata da un privato sia più conveniente dal punto di vista meramente economico, ma in realtà, approfondendo il discorso, non è propriamente così. Acquistare una moto in una concessionaria, infatti, soprattutto quando si parla di veicoli usati, comporta una serie di garanzie che il privato potrebbe non dare, e permette di evitare spiacevoli inconvenienti.

Nelle concessionarie moto i servizi di cui si può usufruire sono molteplici:
  • difficilmente vendono moto difettose, o per lo meno sono immediatamente rintracciabili e facilmente contattabili nel caso in cui la moto acquistata presenti qualche difetto, e sono in grado di rimediare velocemente a qualsiasi problema, prestando le dovute garanzie;
  • sono in grado di offrire un'ampia gamma di scelta e possono fornire la giusta consulenza in fase di acquisto, guidando il cliente nella scelta della motocicletta più adatta ai suoi bisogni, fornendo tutte le informazioni tecniche sulle caratteristiche di ciascun ciclomotore, avendo bene in mente anche il budget a disposizione;
  • rilasciano al cliente tutte le garanzie di qualità del veicolo, soprattutto in caso di moto usate, che normalmente vengono attentamente revisionate e certificate;
  • consentono di usufruire di soluzioni di pagamento dilazionate, in collaborazione con diverse società di credito, occupandosi direttamente di tutta la necessaria parte burocratica e ottimizzando così i tempi e il dispendio di energie per l'ottenimento del finanziamento prescelto;
  • offrono assistenza post-vendita qualificata, oltre che garantita dalla casa produttrice della motocicletta, intervenendo eseguendo le necessarie riparazioni con ricambi moto ufficiali e certificati
  • dispongono di una serie di servizi aggiuntivi come la possibilità di stipulare direttamente presso il concessionario le necessarie polizze assicurative, in collaborazione con un'agenzia di assicurazioni di fiducia tra le principali compagnie di assicurazione.

Concessionarie moto: ti potrebbe interessare

Trova le concessionarie moto più vicine a te su PagineGialle

Con il motore di ricerca di PagineGialle, trovare le concessionarie moto più vicine a casa è molto semplice: basta inserire la parola chiave e delimitare la ricerca ad una determinata città, come Parma o Verona, e in pochi secondi si ha a disposizione un elenco di tutti i concessionari, con schede complete di indirizzi e numeri di telefono a cui rivolgersi per avere tutte le informazioni necessarie. Le mappe interattive consentono di visualizzare immediatamente ogni concessionario e ottenere tutte le indicazioni necessarie per raggiungerlo. La possibilità di lasciare una recensione e di leggere quelle degli altri utenti è invece uno strumento molto utile per scegliere la concessionaria a cui rivolgersi per l'acquisto del proprio bolide a due ruote.

Domande frequenti - Concessionarie moto

Che moto posso guidare con la patente b?
Se la patente è stata conseguita dopo il 25 aprile 1988, è possibile guidare solo motocicli fino a 125 cc di cilindrata e con una potenza fino a 15 CV.

Quanto costa una moto?
Dipende dalla tipologia di moto, dalla potenza, dalle sue condizioni (nuova o usata). Una moto 125cc nuova può costare da meno di 2000 a più di 8000 euro, una moto da cross dai 4500 euro.

Quando una moto diventa d'epoca?
Deve avere almeno vent'anni, calcolati a partire dall'anno di costruzione o dall'anno della prima immatricolazione.

Quanto costa depotenziare una moto?
Bisogna acquistare un kit di depotenziamento, e commissionare poi il montaggio. Tra kit e manodopera, il costo totale è di circa 200 euro.

Quanto costa il passaggio di proprietà di una moto?
Fatto nelle sedi ACI, o nelle agenzie di pratiche auto, il costo è di 200 euro compresi i costi d'agenzia.

Concessionarie Moto: ricerche correlate