Canile

110 in Italia
Il canile è una struttura deputata all'ospitalità di cani e, talvolta, di altri animali d'affezione. In genere gestito dal Comune, e creato per accogliere cani randagi o abbandonati, dal 1991 - in seguito alla legge per la ristrutturazione e il risanamento dei canili municipali - al fianco del canile "classico" sono nati i rifugi per animali.

Non esiste, per legge, una distinzione tra canile e rifugio. Convenzionalmente, il primo è considerato un luogo di "prima accoglienza" per l'animale, che qui viene curato (se malato) e accudito, mentre il rifugio pare il luogo più indicato per un lungo soggiorno del cane. In entrambi, è possibile recarsi per l'adozione di un nuovo amico a quattro zampe.

Vuoi adottare un cane al canile e sei di Venezia? Pensi che il tuo nuovo migliore amico sia un cane abbandonato al canile e vivi a Cagliari? In qualsiasi città d'Italia ti trovi, con PagineGialle la ricerca è semplicissima: digita la località di tuo interesse, e in pochi click visualizzerai i canili lì presenti. La scheda descrittiva ti illustrerà i loro servizi, la mappa interattiva ti consentirà di trovare il canile più vicino. E, le opinioni degli altri utenti, ti guideranno nella scelta.

Canile nella tua città

Canile: ti potrebbe interessare

Come adottare un cane al canile

Stai pensando di adottare un cane al canile? È semplicissimo.  

Quando un cane arriva al canile, il personale verifica come prima cosa che abbia il microchip. Se ne è dotato, rintraccia il proprietario; se non ce l'ha, in quanto il chip è stato tolto, smarrito o mai installato, l'animale viene classificato come abbandonato. A quel punto, compito del canile è prendersene cura fino a che il cane non trovi una nuova casa. "I cani vaganti ritrovati, catturati o comunque ricoverati presso le strutture di cui al comma 1 dell’articolo 4, non possono essere soppressi" recita la Legge n. 281 del 14 agosto 1991.

Per adottare un cane abbandonato al canile, basterà compilare i moduli di adozione. L'animale verrà consegnato già dotato di microchip, con tutte le vaccinazioni obbligatorie fatte, e a te sarà sufficiente (se lo vorrai) fare una donazione al canile. L'adozione è infatti gratuita, e l'eventuale donazione è sempre a discrezione della persona.

Tanti sono i cuccioli in regalo che, al canile, aspettano solo una nuova casa: portarne a casa uno (o più) è uno splendido atto d'amore, ma anche un gesto di responsabilità. Quando si adotta un cane, infatti, si firma un modulo con cui ci si impegna a custodire l'animale con le dovute cure e a non abbandonarlo mai.

Come diventare volontario al canile

Ti piacerebbe diventare volontario al canile della tua città? Se ami gli animali, sarà per te l'esperienza più bella. Il lavoro dei volontari, peraltro, è davvero indispensabile: sono decine di migliaia i cani bisognosi in Italia, e aiutarli è fondamentale. 

Per farlo, la soluzione migliore è contattare una tra le associazioni che operano sul territorio, a cominciare dall'ENPA (Ente Nazionale Protezione Animali): si può diventare volontari anche se si è alla prima esperienza, basta essere in possesso di fondamentali qualità come la serietà e la dedizione, il coraggio e la capacità di adattamento. 

Diverse sono le figure in genere ricercate: 
  • operatori: tra le loro mansioni, il centralino, il recupero di animali malati, feriti o in pericolo, l'assistenza agli animali nei reparti di degenza
  • collaboratori (non partecipano ad attività di soccorso)
  • assistenti (fanno da supporto ai veterinari)
  • promotori, incaricati delle attività di sensibilizzazione e raccolta fondi.
Se vuoi adottare un cagnolino, o aiutare gli animali in difficoltà, cerca su PagineGialle il canile più vicino a casa!

Domande frequenti

Quanto costa un cane al canile?
Adottare un cane al canile è gratis. Ovviamente, il cane deve poi essere curato e mantenuto.

Come scegliere un cane in un canile?
Parti dalle tue abitudini di vita, e dalle caratteristiche delle persone con cui il cane dovrà vivere. Scegli un cane che sia simile al suo padrone, che come lui sia energico o al contrario molto calmo.

Perché prendere un cane al canile?
Perché è un gesto d'amore. Un cane che vive in canile può contare su spazi ristretti, e non respira l'amore di una famiglia. Adottandolo gli donerai la felicità.

Come si adotta un cane?
Una volta individuato il canile, scegli il cane e compila il modulo per l'adozione. Il cane verrà consegnato col microchip e con tutte le vaccinazioni obbligatorie.

A che età si può fare volontariato nei canili?
Dai 16 anni in su è possibile fare volontariato, col consenso dei genitori e previo il pagamento di un'assicurazione.

Canile: ricerche correlate