Porto

298 in Italia

La penisola italiana, con i suoi 7.000 chilometri di coste, comprende moltissime strutture portuali di piccole, medie e grandi dimensioni. Il porto di Genova, con la sua Lanterna rappresenta il simbolo della città. Lo stesso vale per moltissime altre località di mare che hanno nel faro un punto di riferimento fondamentale per i propri abitanti.

 

Diverse località di villeggiatura si sono sviluppate attorno al porticciolo, divenuto nel corso degli anni il principale fulcro di attrazione per i turisti, con locali, bar e ristoranti che sono sorti a ridosso delle banchine.

 

I porti si distinguono a seconda della funzione che svolgono: un porto turistico è dedicato esclusivamente all’ormeggio di imbarcazioni private, dal piccolo motoscafo allo yacht di grandi dimensioni. I porti commerciali sono invece predisposti per il carico e lo scarico di merci e container e sono contraddistinti da un gran numero di strutture  logistiche quali le gru montacarichi, i magazzini di stoccaggio e un sistema viario o ferroviario.

 

I porti principali solitamente hanno anche un terminal per le grandi compagnie di navigazione: da qui partono i traghetti per la Sardegna e per le altre isole del Mediterraneo e qui fanno scalo le navi da crociera.

Porto nella tua città

Porto: ti potrebbe interessare

Porto: ricerche correlate