Medico legale

348 in Italia

Le conoscenze e le competenze che oggi fanno parte del bagaglio di un medico legale sono il frutto di una dottrina affinata nel corso dei secoli. La figura di uno specialista competente sia in ambito sanitario sia in ambito giuridico esiste infatti fin da epoche remote. Il compito di questo professionista consiste nello stabilire con esattezza scientifica le cause di un decesso, di un trauma o di una patologia, al fine di accertarne le responsabilità.

Il medico legale può collaborare, ad esempio, con la polizia scientifica per scoprire se una persona è stata assassinata o se è morta per cause naturali. Nel campo infortunistico e delle assicurazioni può chiarire se un incidente sul lavoro è stato determinato dal mancato rispetto di alcune norme di sicurezza, oppure può dimostrare che un operaio ha contratto una determinata malattia professionale stando a contatto con agenti patogeni presenti sul posto di lavoro.

Questa specializzazione presuppone quindi un raggio di conoscenze molto ampio, che include la traumatologia, la tossicologia, la chimica, la biologia e molte altre discipline. Spesso nelle aule dei tribunali, a Palermo come a Torino, le parti in causa ricorrono alla consulenza di un medico legale per poter dimostrare le proprie tesi grazie ai dati da lui raccolti