1. Home
  2. Sport e tempo libero
  3. Bricolage e fai da te

Tipologie di divisori per ambienti fai-da-te

Vuoi dividere gli ambienti in maniera creativa? Puoi creare dei separè fai da te! Farlo è semplice: scopri di seguito le migliori idee e come replicarle

Bricolage e fai da te

Se gli spazi della tua casa sono molto grandi oppure se desideri ricavare un ambiente raccolto, separato dal resto dell’appartamento, allora forse i divisori per ambienti fai da te possono essere la soluzione ideale. È sufficiente un po’ di creatività e di manualità, oltre al piacere di modificare la propria casa secondo il proprio gusto e stile personale, per ottenere degli effetti piacevolissimi e originali.
Divisori e séparé danno, infatti, la possibilità di creare ambienti originali ma anche pratici per l’organizzazione casalinga senza necessariamente spendere molti soldi.

Le idee per divisori fai da te

Per chi ama la natura o per chi predilige l’arredamento rustico, le idee per divisori per ambienti fai da te sono numerosissime:

Séparé per interni fai da te: a tutto legno

  • Divisorio in legno: in questo caso la scelta può cadere sul legno grezzo, in particolare quello di pino. Si tratta di un legno piuttosto economico ma resistente e dalla bella resa estetica. Se la luminosità dell’ambiente non è molta, si può pensare a liste parallele, con uno spazio di pochi centimetri da una all’altra cosicché facciano filtrare la luce. Altrimenti possono essere dei pannelli più grandi, da avvitare su un montante, sempre in pino, a terra e a soffitto. Possono essere verniciati con una vernice trasparente tipo flatting, oppure lasciati grezzi.
  • Divisorio in bambù: si tratta di una soluzione semplice, economica e di grande effetto, a patto che l’ambiente sia adatto a questa soluzione minimal e rustica. I bastoni di bambù vanno montati paralleli l’uno all’altro in senso verticale e possono stare a contatto oppure si possono distanziare di un paio di centimetri a seconda dei gusti. In base alla necessità possono essere fissati a terra e a soffitto oppure possono formare un divisorio più basso, alto poco più di un metro e mezzo.
  • Divisorio con tronco di legno grezzo: per chi ama la natura e vuole portarla in casa propria, un’ottima idea green è quella di creare dei divisori per ambienti fai da te con i tronchi di albero. Irregolari e rustici, regalano all’ambiente calore e semplicità e permettono di riutilizzare piccoli tronchi e rami per una scelta ecologica e naturale.
  • Divisori con pallet di legno: anche questa è una soluzione all’insegna del riuso, capace di trasformare qualsiasi stanza in un ambiente accogliente e originale. Verniciati, magari con una tinta coprente bianca, o lasciati al rustico, sono una alternativa particolare ed economica. Si può usare per una stanza come la camera da letto, lo studio oppure per il terrazzo. I più intraprendenti amanti del riciclo possono proporre questa soluzione anche in salotto.
  • Divisori con vecchie porte o persiane: sempre nell’ottica del riciclo, le vecchie porte in legno o le persiane regalano un tocco di tradizione e calore a qualsiasi tipo di ambiente in stile shabby chic. A seconda del tipo di arredamento e dei gusti personali, si possono laccare in tinta unita oppure lasciare le venature del legno a vista, con una verniciatura trasparente.

Divisorio stanza fai da te: tende e dintorni

Chi desidera creare un séparé per la stanza da letto, può sfruttare le tende: in stoffa o in materiali originali, si tratta di divisori fai da te semplici da realizzare e piuttosto economici.
Del resto, arredare con un séparé è possibile: è sufficiente un po’ di inventiva per creare spazi originali e di gusto.
Tra i materiali con cui fare delle tende che separino la stanza in ambienti più circoscritti si possono usare:

  • Tende di stoffa: leggere e poco coprenti, permettono alla luce di passare e, allo stesso tempo, riducono la visuale. In tinta unita o fantasia, danno un tocco di colore e personalità a qualsiasi ambiente.
  • Tenda a fili: in materiale plastico o in ciniglia, danno l’effetto vedo-non vedo, organizzando gli spazi e arredando la stanza. Semplici da abbinare ed economiche, sono una soluzione rapida e d’effetto.
  • Tenda in bambù: chi ama il rumore del vento tra le canne, non può che amare le tende create con piccoli bastoncini di bambù. Semplici da realizzare ed economiche, queste tende offrono alla stanza un aspetto caldo e regalano una sonorità tutta particolare.

Potrebbero interessarti anche