1. Home
  2. Sport e tempo libero
  3. Sale giochi

Punteggio bowling: come si tengono i punti?

Tenere il punteggio durante una partita di bowling per molti è una missione impossibile, ma basta solo imparare alcune regole, vediamo quali.

Sale giochi

Lo spirito del gioco del bowling è semplice: abbattere il maggior numero di birilli, su dieci posizionati in fondo alla pista, facendo rotolare una palla. I passaggi da seguire per segnare i punti durante ogni partita di bowling invece, sono più complessi e sono dettati dal regolamento stilato dalla WTBA (World Tenpin Bowling Association).

La WTBA è l’associazione mondiale che riunisce tutte le federazioni nazionali di bowling e ha stabilito le regole da seguire per garantire il corretto svolgimento delle partite, incluso il conteggio dei punti. Generalmente, sull’estremità della pista, viene posizionato un tabellone che ad ogni lancio segna il punteggio ottenuto dai giocatori, ma non tutti riescono a decifrare ciò che appare sul tabellone e comunque saper tenere il punteggio nel bowling è importante sia quando non è presente il tabellone segnapunti elettronico, sia per capire fino in fondo le dinamiche di gioco.

Quando si impara a giocare a bowling il punteggio per molti giocatori dilettanti resta un mistero, ma con questa guida sarà possibile destreggiarsi tra strike, split, punteggi cerchiati e punteggi medi. Per capire come tenere il punteggio nel bowling, bisogna prima capire i termini tecnici di una partita e come viene suddivisa, così da imparare a giocare a bowling come un vero professionista.

Una partita di bowling si divide in frame, cioè frazioni, in ogni partita ci sono 10 frame, il giocatore lancia la palla (attenzione al peso della palla da bowling!) due volte in ogni frame per i primi nove frame, in caso di strike, ovvero se si fanno cadere tutti e 10 i birilli a primo colpo, si ha diritto ad un solo tiro, durante l’ultimo frame invece, il giocatore che ha realizzato uno strike, ha diritto a tre tiri.

Come si segna il punteggio nel bowling

  • Il punteggio della partita di bowling viene annotato su una scheda divisa in 10 caselle
  • Ad ogni casella corrisponde un turno di gioco
  • Ogni casella ha due riquadri più piccoli, uno in corrispondenza dell’angolo superiore sinistro e uno in corrispondenza dell’angolo superiore destro.
  • Quando il giocatore effettua il primo tiro del frame, il numero di birilli abbattuti viene segnato nel riquadro di sinistra;
  • Quando il giocatore effettua il secondo tiro, il numero di birilli abbattuti viene segnato nel riquadro di destra;
  • Se viene realizzato uno strike, il riquadro viene contrassegnato con una X;
  • Se nessun birillo viene abbattuto con il secondo lancio del frame, sul foglio si segna il simbolo “meno”;
  • Al termine dei due frame si fa la somma dei punteggi;
  • Se col secondo lancio, si abbattono i birilli lasciati in piedi col primo, si segnano 10 punti;
  • Ai 10 punti del frame bisogna aggiungere il numero di birilli abbattuti nei due lanci successivi;
  • Se al primo tiro si abbattono tutti i birilli, si fa strike non sarà necessario tirare una seconda volta;
  • Se il tiro successivo allo strike è un altro strike, sarà necessario attendere un altro frame per sommare i punti;
  • Il massimo punteggio nel bowling è 30 per turno e si realizza un turkey;
  • Se si fanno tre strike consecutivi, si realizza un triplo;
  • Se si fanno due strike consecutivi, si realizza un doppio, che vale 20 punti, cui si sommeranno i birilli abbattuti con il primo lancio successivo. Il punteggio massimo per ogni partita è 300.
  • Quando il birillo che si trova al vertice del triangolo viene abbattuto al primo tiro, si realizza un split: Il punteggio dello split si cerchia in rosso e si definisce comunemente punteggio cerchiato
  • Se il punteggio massimo del bowling, quello che segna la partita perfetta è 300, un buon punteggio medio per ogni giocatore non professionista si aggira intorno ai 150 punti.

Potrebbero interessarti anche