1. Home
  2. Shopping
  3. Tecnologia

Smartwatch per lo sport: come scegliere il modello perfetto

Lo smartwatch è diventato un alleato tecnologico formidabile anche nello sport. Scopri su PG Magazine come scegliere il modello perfetto per ogni esigenza

Tecnologia

Gli smartwatch non sono tutti uguali: chi ama fare sport se ne sarà senz’altro accorto. Ce ne sono un po’ per tutti i gusti e, soprattutto, per tutti i livelli di abilità sportiva e necessità.

Quelli da corsa, muniti di cardiofrequenzimetro, o quelli dotati di GPS per chi ama invece l’escursionismo e vuole scaricare le mappe sulla memoria dell’orologio. In questa guida, ti aiutiamo a scegliere lo smartwatch più adatto alle tue esigenze!

Smartwatch per fare sport: a ogni sport il suo

Gli sportwatch, detti anche fitness trackers o activity trackers, sono degli autentici computer da polso, dei gadget tecnologici utilissimi perché possono rilevare i parametri corporei e monitorarli con l’obiettivo di misurare e tenere traccia di ogni variazione durante l’attività sportiva quotidiana o straordinaria.

Battito cardiaco, passi percorsi, calorie bruciate, qualità del sonno, percorsi effettuati, altitudine, dislivello, velocità e distanza. Gli sportwatch sono fantastici perché ti permettono di avere accesso a una quantità di informazioni immensa senza costringerti ad aprire il computer o lo smartphone, ma al tempo stesso si collegano ad essi per inviare loro informazioni a presa diretta.

In questo modo, puoi registrare i tuoi progressi e tenere controllate le tue performance, o condividerle sui social per vantarti un po’!

Di sportwatch ce n’è per tutti i gusti: da quelli più economici, pensati per correre e misurati per verificare i parametri base come il battito cardiaco, fino a quelli dotati di GPS che consentono funzioni avanzatissime ideali per molte attività sportive.

Questi dispositivi permettono di scaricare una mappa che mostra il territorio circostante e crea un percorso ottimale per l’arrivo alla destinazione o per favorire un allenamento adeguato alle proprie capacità.

Le funzioni cardio, per esempio, sono ideali per tutti quegli sportivi che vogliono cimentarsi nella corsa o nel ciclismo, e devono avere sott’occhio una serie di informazioni importanti per la loro sicurezza. Alcuni modelli consentono inoltre di archiviare musica e possono collegarsi via bluetooth alle cuffiette wireless per intrattenersi durante il percorso.

Quanto costa uno sportwatch?

Il prezzo di uno sportwatch, ovvero uno smartwatch per lo sport, parte solitamente dai 220 euro per un modello base, ideale per i runners alle prime armi che vogliono tenere sott’occhio il battito cardiaco e la distanza percorsa. Chi vuole invece ricercare un modello più avanzato, dotato anche di GPS, dovrebbe orientarsi su una fascia di prezzo che parte dai 450 euro e va a salire.

Questi modelli costosi sono pensati per avere una batteria della durata di 18 ore o superiore in modalità GPS, così da poterne fare uso durante tutto il percorso delle passeggiate più lunghe e impegnative. Col salire del prezzo, inoltre, le features dell’orologio saranno certamente migliori. Pensiamo per esempio alla qualità audio delle chiamate, oppure la robustezza e il design del quadrante.

La durata regolare della batteria, solitamente, si aggira attorno ai 15 giorni quando non si attivano le funzioni avanzate, come ad esempio quando si mantiene la modalità smartwatch per ricevere notifiche e tenere monitorata la qualità del sonno.

Potrebbero interessarti anche