1. Home
  2. Shopping
  3. Centri commerciali e outlet

Scaldasonno: il regalo perfetto per i più freddolosi

Lo scaldasonno è il regalo perfetto per chi è freddoloso e odia entrare nelle coperte fredde d'inverno. Ecco come funziona e tutti i prezzi

Centri commerciali e outlet

L’inverno è ormai arrivato, inutile negarlo: il freddo ci perseguiterà ancora per un po’, seguendoci ogni giorno nella nostra routine quotidiana. Ma è durante la sera, quando siamo più stanchi, che il freddo si fa ancora più sentire; trovare le coperte fredde che ci aspettano a letto non è sicuramente il sogno di tutti. Con il Natale ormai alle porte, allora, potrebbero essere un’idea originale e sicuramente apprezzata per i vostri amici o parenti più freddolosi, già amanti di trapunte e piumini, regalare uno scaldasonno.

Può succedere infatti che alcune stanze della casa, seppur con i termosifoni accesi, non si scaldino a dovere: mettersi quindi addosso quattro strati di coperte non è l’ideale se non ci si vuole svegliare poi la mattina dopo tutti sudati; e nemmeno uno scaldino acceso accanto al nostro corpo per tutta la nostra risulterebbe essere la soluzione adatta. Ed è proprio per questo allora, che viene in nostro aiuto lo scaldaletto elettrico. Grazie infatti a questa coperta scaldasonno, entrare nel letto la sera non sarà più un problema. Ma come funziona e quanto costa? Scopriamolo insieme!

Come è fatto uno scaldasonno

Sono tanti i fattori da tenere in considerazione quando si vuole comprare uno scaldasonno, quali prezzo, materiali e funzionamento così come per l’acquisto di un buon cuscino per cervicale. Inoltre, da tenere in considerazione sono anche la tecnologia, la potenza e l’alimentazione. Per quanto riguarda il materiale con il quale viene realizzato, è importante capire quale può essere quello in grado di trattenere il calore durante la notte senza difficoltà, rimanendo comunque morbido e confortevole. I materiali quindi più comuni utilizzati sono la lana, il tessuto misto e riciclato, il poliestere, il pile e il cotone. Naturalmente il materiale più pregiato è la lana che rimane morbida e delicata a contatto con la pelle, non rilasciando nemmeno una piccola parte di calore. D’altra parte, però, non è adatto a chi è allergico a questo tipo di materiale, o non ama il caldo eccessivo.

Per ciò che concerne invece gli altri materiali, questi sono detti traspiranti in quanto permettono il passaggio di calore da dentro a fuori il letto, senza però lasciare al freddo chi sta dormendo. Diciamo che si trovano in mezzo tra chi è super freddoloso e chi non patisce per nulla il freddo. Infine, con tessuto riciclato, si intende un tipo di materiale che non ha nulla da invidiare agli altri, in quanto funziona perfettamente come gli altri, solo facendoci risparmiare sul costo.

Quanto costa uno scaldasonno

Per quanto riguarda il prezzo, dipende da ciò che cerchiamo: uno scaldasonno singolo naturalmente costerà di meno rispetto a uno scaldasonno matrimoniale. Ma oltre a questo, il costo non è ormai un ostacolo insormontabile: se infatti appena uscito, in quanto una novità, non era accessibile a tutti, oggi invece è possibile trovarlo sul mercato a buon prezzo. Il costo comunque varia rispetto sia alle funzionalità, che al materiale utilizzato: la lana, come abbiamo visto infatti, costerà di più rispetto al materiale riciclato.

In linea generale quindi, uno scaldasonno singolo con funzioni di base, si può trovare a meno di 100 euro, mentre invece per quello matrimoniale, con funzioni ampliate e lana merino, può arrivare a costare centinaia di euro. Naturalmente quindi, la necessità di uno scaldasonno a rapporto con la sua qualità, dipende sempre da dove ci si trova a vivere: se non si riesce a prendere sonno o i riscaldamenti della casa non sonno abbastanza potenti, è meglio spendere qualche sonno in più per avere dei sonni tranquilli; al contrario, per chi in realtà non sarebbe necessario, non ha molto senso spendere troppi soldi per un super scaldasonno.

Potrebbero interessarti anche