1. Home
  2. Shopping
  3. Abbigliamento

Come si porta il blazer da donna?

Il blazer da donna è un capo di tendenza che si può indossare in tanti modi per avere un look dalle molteplici sfaccettature: vediamo i modelli e come s’indossa

Abbigliamento

Il blazer da donna è un capo molto di moda per la stagione estiva 2018 e che, come abbiamo già visto quest’estate, sarà di tendenza anche per la stagione autunno inverno 2018-2019 in arrivo, ovviamente in altri colori. Questo capo di abbigliamento può essere declinato in diverse varianti cosicché è impossibile non trovarne uno che piaccia o che non stia bene.

Si va dal blazer corto a quello lungo, da quello semplice e pulito a quello più decorato o con doppio petto, da quello in tinte classiche a quello più colorato. In tutti i casi si tratta di un must have di grande gusto capace non solo di arricchire ogni outfit, ma anche di essere incredibilmente funzionale.

Il blazer rientra fra le giacche e nasce come capo dell’abbigliamento militare, quindi maschile, diventando già da qualche decennio qualcosa da avere assolutamente nell’armadio anche di Lei. Esso costituisce una via di mezzo fra il cardigan e la giacca elegante, un passe par tout femminile oggi disponibile in innumerevoli varianti, forme e lunghezze da indossare su pantaloni, vestiti, gonne a ruota.

Come s’indossa il blazer da donna

In base al modello, il blazer sta bene su tanti diversi outfit da giorno e da sera. Il modello classico, con il taglio maschile, mono o doppio petto, si può indossare in tailleur o anche spezzandolo. In questa versione sta molto bene a minigonne o longuette, anche voluminose, magari sempre con sotto una camicia (per l’ufficio) o un dolcevita.

Queste giacche eleganti diventano giovanili soprattutto quando indossate con i jeans, in modo casual e sbarazzino, magari in colori un po’ eccentrici o con sotto una t-shirt stampata. Nella versione short, queste giacche corte eleganti rivestono il compito di un coprispalle, perfetto per esempio su un pantalone a vita alta o su una gonna di media lunghezza o lunga. Anche su un lungo e ricco vestito il blazer è l’ideale, sia in colori di contrasto, o in pelle, che in un tono su tono.

Molto di moda sono anche i blazer versione XXL che sembrano presi in prestito da papà. Le passerelle ce li hanno proposti indossati su abiti anche molto eleganti per sdrammatizzarli un po’ e uscire un pizzico dagli schemi. Sul red carpet un classico è stato il blazer con il vestito minidress, quasi più corto della giacca stessa.

Il pantone e i tessuti dei blazer da donna

Quando si tratta di scegliere di che colore comprare il blazer è possibile fare essenzialmente due tipi di scelta. O si prendono i colori classici o si scelgono i colori di tendenza in quel momento. Una giacca in tinte neutre e colori intramontabili come il nero o il blu, o un blazer rosso o un blazer bianco in primavera sono capi che si possono indossare anno dopo anno senza problemi perché sono praticamente sempre di moda.

Al contrario scegliere particolari fantasie o colori potrebbe legare un po’ di più, anche se di certo per quella stagione possono davvero far fare un figurone, trasformando la giacca nella protagonista del look.

Quanto detto per i colori si può dire anche per i tessuti: ci sono stoffe che vanno praticamente sempre bene e altri che invece possono passare di moda con il passare del tempo. Nella prima categoria ci sono i classici tessuti invernali opachi, i misti lana per l’inverno e il poliestere per quelli più elasticizzati; fra i secondi tessuti come il velvet, cioé il velluto, la pelle o i tessuti lucidi.

Potrebbero interessarti anche