1. Home
  2. Shopping
  3. Abbigliamento

Camicie no stiro: cosa sono e come trattarle al meglio

Le camicie no stiro rappresentano una grande rivoluzione nel mondo dell'abbigliamento, ma come sono realizzate e quali sono i pro e i contro? Scoprili qui

Abbigliamento

Stanca di perdere ore tra i vapori del ferro da stiro? La tua amica riesce a non stirare nulla e prendersi del tempo per sé, mentre tu non riesci proprio?

E poi, diciamolo, stirare le camicie è davvero antipatico, si formano pieghe continue se non sono perfettamente stese, se il colletto non è ben posizionato poi non calzerà bene. La risposta ai nostri problemi potrebbe essere una sola: camicie no iron, in italiano camicie no stiro. Cosa sono? Come si lavano? Vediamo insieme come trattare questo favoloso capo d’abbigliamento.

Come vengono realizzate le camicie no iron

Ma cosa sono le camicie no stiro? Come dice il termine stesso, sono indumenti che non vanno stirati dopo che sono stati lavati e asciugati: non hanno grinze e pieghe, prima che se ne possa formare qualcuna possono essere indossati per ore.

Com’è possibile? Sembrerà strano, ma anche le camicie no iron sono quasi esclusivamente – a seconda del brand che le produce – di cotone, però vengono trattate chimicamente con formaldeide in fase di lavorazione, che unisce tutte le fibre e rende il tessuto più rigido.

Un trucco così semplice che può farci risparmiare tantissime ore di fatica è stato escogitato da Brook Brothers – marchio americano di abbigliamento maschile – nel 1953, e da quell’anno più o meno si esegue lo stesso procedimento per tutti i capi di tutti i brand.

Come si lavano le camicie no iron

Se nella produzione non c’è inganno ma solo un piccolo trucchetto, ancora meno novità le avremo nel lavaggio: le camicie no stiro si lavano esattamente come le camicie normali, a seconda poi del tessuto sarà indicata sull’etichetta la temperatura a cui impostare la lavatrice.

Se già sappiamo come si lavano le camicie no stiro, facciamo attenzione però a come le stendiamo, optiamo per una stampella in modo da appenderle verticalmente ed evitare di essere noi stessi la causa delle pieghe. Più difficile invece indossarle per chi ama le camicie uniche e su misura.

I contro delle camicie no stiro

Se le camicie no iron sono così semplici e funzionali, perché non hanno soppiantato completamente le camicie tradizionali? Molti uomini non amano la rigidezza del tessuto – in particolare su collo e polsini – e secondo altri si perde la naturalezza del cotone.

C’è anche una questione ambientale: nonostante i brand produttori cerchino metodi costantemente nuovi per inquinare il meno possibile, non si può eliminare il trattamento chimico per le camicie no stiro, che ha comunque un impatto.

Altri pro delle camicie no iron

Non solo la praticità e il risparmio di tempo del non stirare, le camicie no iron sono apprezzate anche per la loro funzionalità una volta indossate: in particolare da chi viaggia molto o deve indossare la camicia per parecchio ore al giorno, le no stiro sembrano sempre perfettamente stirate.

Magari chi cerca la camicia perfetta per sposarsi, non sceglierà una camicia no iron. Ovviamente oggi vengono prodotte praticamente da tutti, quindi non ci sono limitazioni o preferenze di stile, da quelle alla coreana alle camicie a quadri, ognuno può scegliere il modello e la marca che preferisce e una volta abituati alla differenza con la camicia tradizionale non ci si accorgerà nemmeno della rigidità che potrebbe preoccupare le pelli più sensibili.

Potrebbero interessarti anche