1. Home
  2. Shopping
  3. Onoranze funebri

Bare biodegradabili: quali scegliere per un funerale green?

I vantaggi di una sepoltura con bara ecologica non sono da sottovalutare, soprattutto in virtù di una maggiore consapevolezza verso l'ambiente. Qui le tipologie

Onoranze funebri

La tendenza “green” ha preso piede anche nel settore delle onoranze funebri, tanto da far nascere modelli di bare biodegradabili. Scopri di più in questo articolo di PG Magazine.

Cosa sono le bare biodegradabili

Quando si muore l’anima lascia il corpo e per farlo in modo ancora più ecosostenibile si possono usare delle bare biodegradabili. Se anche tu vuoi una sepoltura ecologica al 100%, puoi lasciare detto ai tuoi cari di scegliere una bara del genere. L’idea di creare questi prodotti è nata in Danimarca, dove una ditta specializzata nel settore delle onoranze funebri ha realizzato tutta una serie di casse ecologiche per l’eterno riposo. Andiamo a scoprire meglio di che cosa si tratta.

Quale bara green scegliere?

Si fa fatica a pensare a quale bara vorremmo usare al nostro funerale. Tenendo le dita ben incrociate, se vuoi una sepoltura green, devi sapere che i prodotti tra cui scegliere sono vari. Ci sono:

  • Bare biodegradabili in carta riciclata
  • Bare biodegradabili in vimini
  • Bare biodegradabili in bambù

Bare in carta riciclata

Sei un amante dell’ambiente? Le bare a zero impatto ambientale per eccellenza sono quelle realizzate in cartone riciclato pressato. Il materiale permette di realizzare casse di ogni forma e misura. Il grande vantaggio offerto da questo materiale, oltre che il basso impatto ambientale, è quello di permettere di ridurre i costi del funerale, non usando bare realizzate in legno. La bara green è adatta anche per la cremazione, per la quale già si utilizzano feretri semplici e privi di parti metalliche.

Bare in vimini, bambù e lana

Se pensi al vimini ti viene in mente un bel cestino da pic-nic, ma devi sapere che anche le bare biodegradabili possono essere realizzate con questo materiale. Con lo stesso procedimento di intreccio di fibre, vengono prodotte anche le bare in foglie di banano, o bambù, ma anche quelle particolari fatte in lana. Il segreto per renderle adatte al loro compito è quello di realizzare almeno cinque strati di materiale, per poter accogliere in sicurezza il corpo del defunto.

I vantaggi di una sepoltura ecologica

Quando una cassa tradizionale viene interrata, le vernici usate per dipingerla si disperdono nel terreno, contaminandolo. Inoltre, una volta scaduti i termini di concessione per una sepoltura, c’è il problema dello smaltimento del legno della cassa. Tutto ciò non accade se si sceglie di usare una bara naturale. Questa infatti impiega, in base alle condizioni naturali e al materiale usato per produrla, un periodo che va da 6 mesi a 2 anni per decomporsi totalmente e in un modo molto naturale.

Che regole ci sono per usare le eco bare?

Le bare biodegradabili possono essere usate anche nel nostro paese. Venezia è stata una delle prime città dove si sono svolti i funerali usando casse prodotte in cartone pressato. Ce ne sono di classiche e di versioni più trendy. Se hai intenzione di avere un funerale all’insegna dell’ecologia lascia ai tuoi cari indicazioni in proposito e così saranno loro a realizzare il tuo ultimo desiderio.

Potrebbero interessarti anche