1. Home
  2. Food
  3. Ricevimenti

Secret Dinner di S.Valentino con chef a domicilio per stupire

Vuoi regalare un San Valentino indimenticabile alla tua dolce metà? Affidati a una romantica Secret Dinner: ecco qualche idea per organizzarla al meglio

Ricevimenti

L’effetto sorpresa paga sempre, anche a San Valentino. Se vuoi colpire il tuo partner con una serata diversa dal solito, affidati a uno chef a domicilio per organizzare una secret dinner coi fiocchi. Il servizio è molto gettonato perché permette di unire l’intimità di una cena a casa, o in un’altra location a tua scelta, con il gusto e la ricercatezza di un ristorante gourmet. Un mix vincente, che potrebbe lasciare il segno anche nel giorno della festa degli innamorati.

L’idea ti incuriosisce? Scopri come realizzare al meglio la tua secret dinner con un cuoco a domicilio.

Come si organizza una secret dinner

La moda della secret dinner è d’importazione anglosassone. Si tratta di un concept nato con l’intenzione di riunire persone che non si conoscono, ma che abbiano qualche interesse in comune. Viene quindi creato un evento online, al quale devono registrarsi tutte le persone intenzionate a partecipare: sull’invito sono indicati la serata dell’evento e l’eventuale tema del convivio. La location sarà svelata all’ultimo minuto, ma nella maggior parte dei casi si tratta di un’abitazione privata.

Nel caso di una secret dinner romantica di San Valentino per due persone svanisce chiaramente l’obiettivo legato alla socializzazione, a vantaggio dell’effetto sorpresa ed eventualmente di un tema romantico. Puoi scegliere di organizzare una cena in rosso, colore per eccellenza della festa degli Innamorati: fai sapere al tuo partner che abito scegliere, e occupati tu di addobbare il luogo in cui cenerete nello stesso stile. In merito alla location, considerando le rigide temperature di febbraio, sono sconsigliati parchi e giardini: anche la tua sala da pranzo, allestita per l’occasione, andrà benissimo.

Il lavoro dello chef a domicilio

Per quanto riguarda la cena vera e propria, invece, non puoi fare a meno di affidarti a un cuoco a domicilio o a un catering di S.Valentino. Ogni chef è in grado di elaborare un menù che rispetti a pieno le esigenze del cliente, offrendo un servizio impeccabile e personalizzato: mentre un ristorante ti proporrà un menù fisso o una serie di portate tra cui scegliere, con altissimi rischi per celiaci e vegani, un cuoco a domicilio sceglie insieme a te cosa preparare affinché la tua cena risulti perfetta. Sarà lui a occuparsi di tutto: dalla spesa, alla preparazione delle pietanza, passando per l’impiattamento. E alla fine, ti pulirà anche la cucina.

Per quanto riguarda i prezzi, visto il successo che l’iniziativa sta riscuotendo in tutta Italia, si sono notevolmente abbassati rispetto a qualche anno fa. Le tariffe rischiano di variare sensibilmente da città a città, ma in ogni caso vengono indicate a coperto o in maniera forfettaria. Ci si può fare facilmente un’idea sul web, dove moltissimi professionisti dispongono di un sito personale sul quale richiedere preventivi: per una cena vegetariana potresti trovare offerte anche a partire da 30 euro, mentre per carne e pesce si va dai 70 euro a salire.

Per un menù ricco e sofisticato pensato apposta per San Valentino o per un buffet elegante ci si aggira invece intorno ai 100 euro a persona. Insomma, l’offerta è molto varia, ma perché la tua secret dinner abbia il successo sperato sarebbe meglio iniziare ad organizzarla con un po’ di anticipo.

Potrebbero interessarti anche