1. Home
  2. Food
  3. Mangiare bene

Ricette light con i calamari: 5 idee super gustose

I calamari sono molluschi molto apprezzati per la loro versatilità in cucina. In questo articolo di PG Magazine troverete 5 idee light per gustarli al meglio

Mangiare bene

I calamari sono tra i frutti di mare più amati e versatili. Utilizzati in moltissimi piatti, come primi, secondi e antipasti, sono appetitosi e leggeri. Scopri alcune delle ricette light con calamari nel nuovo articolo di PG Casa.

Calamari: cosa sono e come si mangiano

I calamari sono molluschi che vengono utilizzati in moltissimi piatti della tradizione culinaria italiana. Le ricette light di calamari rendono questo mollusco un ingrediente di qualità e facilmente digeribile. Utilizzato in molti piatti, come primi, secondi e antipasti di mare, questo mollusco è apprezzatissimo in Italia e nel mondo.

I calamari si distinguono dai totani per il colore della pigmentazione esterna: mentre i totani sono chiari e tendenti all’arancio, i calamari sono violacei con sfumature rossastre. Un altro elemento che differenzia questi due molluschi sono poi le pinne materiali, mentre i calamari hanno semplicemente delle pinne romboidali a metà mantello, i totani hanno invece membrane molto corte, triangolari e alla fine del corpo. Entrambi sono senza spine.

Molte persone cercano ogni giorno ricette light per calamari, in quanto questo prodotto è un alimento poco calorico che può essere inserito all’interno di una dieta mirata al dimagrimento e alla perdita di peso, inoltre sono anche poveri di colesterolo. Per cucinare questo mollusco è necessario pulirlo, eliminandone la bocca, gli occhi, le visceri e la pinna. Se si impiegano calamari particolarmente grandi invece può essere necessario rimuovere anche la pelle, che può risultare dura e sgradevole.

Ricette di calamari light

Online sono moltissime le ricette di calamari light che hanno poche calorie e sono ideali anche per coloro che vogliono perdere peso o consumare una dieta equilibrata. Ecco le 5 ricette più gustose.

  • I calamari alla griglia aromatizzati sono sicuramente una delle ricette light più semplici da eseguire, nonché da preparare. I calamari puliti infatti vanno inseriti in una ciotola con olio e succo di limone, affinché possano aromatizzare per circa un’ora. In seguito è possibile grigliarli, ma per renderli ancora più gustosi è consigliabile aggiungere sale, pepe e un trito di prezzemolo e aromi, come il timo fresco o le bacche di ginepro.
  • Un’altra piacevole ricetta è poi quella dei calamari in umido light. Per prepararli è necessario mettere a soffriggere in una casseruola dell’aglio e della cipolla, aggiungendo poi i calamari e sfumando con del vino bianco. Dopo pochi minuti bisogna aggiungere dei pelati salati e pepati e lasciar cuocere il tutto per circa un quarto d’ora. Tra gli accorgimenti necessari per questo tipo di preparazione c’è il non esagerare con i tempi di cottura, perchè i calamari potremmo risultare gommosi. È possibile aggiungere anche un po’ di peperoncino per coloro che amano i sapori decisi.
  • I calamari al forno light sono un’altra valida alternativa per coloro che non vogliono rinunciare al gusto e alla linea. Per preparare i calamari è necessaria una marinatura di circa mezz’ora con cipolla, aglio, succo di limone e prezzemolo. In un’altra ciotola bisogna mescolare farina, pangrattato, paprika dolce, sale e pepe. Dopo aver rimosso i calamari dalla macinatura, basta passarli nell’impanatura preparata e infornarli per circa 25 minuti a 200 gradi.
  • I calamari ripieni light sono una delle ricette più apprezzate dagli amanti di questo mollusco. Per preparare questo piatto è necessario mettere in una ciotola del pangrattato, prezzemolo, aglio, parmigiano reggiano, della scorza di limone, olio extravergine di oliva e un pizzico di sale. Questo composto costituisce il ripieno dei calamari che andranno farciti, cosparsi con della panatura avanzata e cotti per circa 10 minuti a 200 gradi.
  • Una valida alternativa tra le diverse ricette light con calamari è un piatto di riso venere con verdure e calamari, dove questi ultimi vengono utilizzati, insieme alle verdure di stagione, come condimento per il riso.

Potrebbero interessarti anche