1. Home
  2. Food
  3. Mangiare bene

Piatti tipici Thailandesi: 10 cibi da provare assolutamente

La cucina thailandese è capace di sorprendere e deliziare fin dal primo assaggio grazie ai suoi accostamenti inusuali: ecco i 10 piatti tipici thailandesi da provare assolutamente

Mangiare bene

Negli ultimi anni sono tantissime le persone che hanno deciso di iniziare a gustare nuovi sapori, immergendosi in tradizioni culinarie vicine, ma anche molto lontane. Ecco quindi che in tantissimi hanno iniziato ad apprezzare le specialità giapponesi o le prelibatezze della cucina cinese. Ancora, i piatti tipici thailandesi hanno riscosso un successo irresistibile, merito dei loro colori e degli accostamenti audaci: ecco la top ten dei piatti da non perdere.

Piatti tipici thailandesi: la top ten del gusto

La cucina thailandese è capace di sorprendere e deliziare fin dal primo assaggio, conquistando anche i palati più raffinati. Sulla tavola thai infatti spiccano alcuni elementi come il riso, le verdure e le spezie, insieme a gustosi frutti tropicali: spesso questi ingredienti si incontrano tutti insieme nel piatto, evocando i quattro sapori fondamentali che sono il dolce e il salato, l’aspro e l’amaro. Una nota ricorrente è poi il piccante, che non manca quasi mai nei piatti tipici thailandesi, aggiungendo un tocco irresistibile. Ma quali sono i 10 piatti da provare almeno una volta nella vita, soprattutto se avete in mente di organizzare un viaggio in Thailandia? Ecco un elenco dettagliato dei cibi thailandesi più gustosi:

  • il Som Tam che è un’insalata che viene preparata spesso nelle bancarelle del mercato (quindi attenzione a saper riconoscere il pesce fresco), pestando in un mortaio la papaya insieme ad arachidi, gamberetti, granchio, pesce fermentato, pomodoro e peperoncino. Il gusto è molto forte e riconoscibile;
  • il Tom Kha Kai è una zuppa e il suo ingrediente principale è il latte di cocco (spesso utilizzato nella cucina tradizionale thai) che viene unito al pollo e ad una spezia particolare chiamata galangal. Sono tantissime le persone che sono rimaste conquistate dopo il primo assaggio;
  • la Tom Yum Soup è un’altra zuppa che viene preparata con latte di cocco, gamberi, funghi, lime, lemongrass e l’immancabile peperoncino piccante: sono tantissimi i ristoranti specializzati in questa ricetta;
  • il Pad Thai è un altro piatto tipico tra i più richiesti, forse quello più conosciuto nel mondo, che consiste in una ciotola di noodles saltati in padella con uova, verdure, tofu, carne o pesce e granella di arachidi;
  • il Khao Khai Chiao è una ricetta tipica della colazione: si tratta di una specie di omelette con il riso, tra i cui ingredienti spiccano anche il succo di lime e l’aceto, in alcuni casi addirittura il sugo di pesce;
  • Yam Nua è un tipo di insalata servita con manzo grigliato tagliato a fette e servito con lemon grass, verdure grigliate e cipolle croccanti: molto gustoso;
  • il Laap è un altro tipo di insalata cucinata con carne macinata e aromatizzata con salsa di pesce, succo di lime e riso tostato con erbe fresche. Questa pietanza può essere servita cruda o cotta;
  • tra i piatti tipici della cucina thailandese da provare almeno una volta spicca anche il Por Pia Tord che è un antipasto goloso dal sapore agrodolce. Si tratta di un involtino ripieno di maiale, noodles, gamberi, funghi, coriandolo, aglio e peperoncino;
  • chi vuole provare la vera e autentica cucina thailandese può assaggiare anche gli insetti fritti: grilli, bruchi, vermi e addirittura scorpioni sono spesso fritti al momento nelle bancarelle sulla strada e vengono consumati come street food;
  • non solo ricette salate, ma anche dessert dolci: tra i piatti tipici thailandesi c’è il Khao Niao Mamuang che è una sorta di budino denso, preparato facendo bollire il riso nel latte di cocco zuccherato.

Potrebbero interessarti anche