1. Home
  2. Food
  3. Prodotti bio

Fonio: il cereale gluten free sano e gustoso

Nell'Africa occidentale è un cibo usato in molte ricette, ma da noi il fonio è ancora al debutto. Ecco tutti i segreti di questo cereale senza glutine

Prodotti bio

Qualcuno è già pronto a definirlo un superfood, ovvero un alimento dalle molte proprietà positive e adatto praticamente a tutti. Di certo il fonio, cereale finora coltivato in alcuni Paesi dell’Africa occidentale, è pronto a fare il proprio debutto sulle tavole italiane, grazie in particolare alla sua versatilità e al fatto che risulta adatto anche ai celiaci e a persone intolleranti al glutine perché naturalmente gluten free.

Cereale antico, nuovo per l’Europa

Senegal, Gambia, Mali: in questi e altri Paesi del continente africano il fonio è diffuso e viene coltivato da molto tempo in virtù della sua capacità di crescere nel giro di poche settimane e di adattarsi anche a terreni aridi e condizioni di siccità. Viene impiegato come cibo di base nell’alimentazione, ma è usato anche nella preparazione di piatti più elaborati. I chicchi sono molto piccoli. La famiglia è la medesima del miglio, senza glutine e digeribile.

In Europa il fonio ha fatto il suo ingresso di recente ed è ancora raro trovarlo in distribuzione nei negozi, a meno che non si tratti di rivendite particolarmente attente a prodotti bio o di nicchia. In chicchi o macinato fino a ottenerne una farina fine, si trova in vendita online. Dal fonio, che in anni recenti è sbarcato anche in America là dove le culture si mischiano anche dal punto di vista alimentare e cuclinario, si ottiene persino la pasta, in particolare mescolando la farina ottenuta da questo e altri cereali e grani antichi.

Superfood versatile in cucina

Come utilizzare questo cereale? Le possibilità sono tante così come ci sono infinite ricette che si possono preparare a partire da questo ingrediente. I grani di fonio sono perfetti per un cous cous diverso dal solito (un po’ come il bulgur) da servire caldo o freddo a seconda degli abbinamenti. Sono ugualmente adatti per essere aggiunti a un’insalatona da portare in tavola come piatto unico. Il fonio può persino diventare l’elemento base per polpette senza prodotti di origine animale e dunque compatibili con una dieta di tipo vegan. Si presta, vista la sua consistenza, anche come ripieno per le verdure.

Piatti dolci e salati

Ma non bisogna mettere freno alla propria creatività in cucina. Nei Paesi dell’Africa occidentale di cui è originario, il fonio rappresenta un cibo impiegato nell’alimentazione quotidiana. Con un’espressione inglese lo si definisce uno staple food. Perché, dunque, non sperimentare tutte le possibilità offerte da questo cereale? Si posso preparare, ad esempio, delle crepes da farcire a piacimento. La farina può essere mescolata a quella ottenuta da altri cereali fino a raggiungere il sapore preferito. In abbinamento alla fecola e alla farina di riso permetterà di ottenere crostate gluten free.

Prima di utilizzare il fonio per dolci che richiedano la lievitazione, tuttavia, occorre ricordare che per ottenere risultati gratificanti bisogna utilizzare i medesimi accorgimenti che si seguono con ogni altra farina che non contenga glutine. Lo stesso vale per la panificazione. Se non si hanno problemi di intolleranza, si può fare ricorso a un mix di cereali diversi, valutando le proporzioni di ciascuno. Da sola, la farina di fonio si presta alla preparazione di schiacciatine non lievitate.

Potrebbero interessarti anche