1. Home
  2. Food
  3. Prodotti bio

Alimentazione: mini guida ai 10 prodotti biologici da comprare

Un toccasana per la salute e per l'ambiente: ecco alcuni buoni motivi per scegliere una spesa biologica e nutrirsi di alimenti che rispettano l'ambiente e la nostra salute

Prodotti bio

I prodotti biologici si stanno lentamente facendo spazio nell’alimentazione di milioni di italiani. I vantaggi che derivano dal loro consumo sono infatti molteplici: da un lato, poiché questi cibi sono coltivati senza l’uso di fertilizzanti chimici, si riduce l’ingerenza di prodotti inquinanti nell’organismo; dall’altro, poiché la loro coltura non prevede l’uso di pesticidi, favoriscono anche un minore impatto ambientale.

Per ragioni di comodità e di prezzo, non tutti possono permettersi una spesa biologica. Sappiate comunque che bastano una discreta quantità di alimenti di questo tipo per far scendere drasticamente la quantità di sostanze inquinanti assunte e migliorare sensibilmente la propria alimentazione. Per questo motivo, abbiamo individuato 10 prodotti bio da acquistare subito.

Frutta biologica

La frutta biologica non può mancare nella dispensa di chi ha deciso di migliorare il proprio stile di vita. Questi alimenti sono infatti tra i più minacciati dall’uso di pesticidi, e andrebbero preferiti nella loro variante “green”. Nello specifico, ecco quali frutti dovreste mettere nel vostro carrello.

  • Le mele sono in cima alla lista degli alimenti contaminati, e possono contenere molti residui chimici sulla buccia. Preferite quelle biologiche anche perché sono più nutrienti e hanno una polpa più saporita e compatta.
  • Anche le pesche sono spesso contaminate dall’uso di pesticidi e agenti chimici, che trattengono in fase di crescita. Optate per la variante bio anche nel caso di conserve e marmellate biologiche.
  • Poiché le fragole spesso attaccate da parassiti ed animaletti, per coltivarle si fa molto uso di prodotti chimici. Nella loro variante biologica presentano dimensioni più piccole, ma sono senza alcun dubbio più saporite.

Verdure biologiche

Esattamente come per la frutta, anche gli ortaggi sono coltivati facendo ampio uso di pesticidi per combattere la presenza di insetti sulla loro superficie. Ecco quali verdure fareste a comprare nella versione bio.

  • Il sedano è portato per natura a trattenere pesticidi in gran quantità. Poiché viene consumato crudo, è molto consigliato in versione bio.
  • I pomodori hanno una buccia molto sottile che assorbe facilmente diverse sostanze. Lavarli bene prima dell’uso, spesso non è sufficiente a eliminarne ogni traccia, ed è quindi necessario comprarli biologici.
  • Per far sì che le foglie dell’insalata crescano integre e carnose, sono impiegati antiparassitari ed agenti chimici. Meglio quindi sceglierla bio.
  • Sulla loro superficie, i peperoni trattengono molti pesticidi: puntare su quelli biologici è molto più sicuro per la salute.

Sia per quanto riguarda la verdura che per quanto riguarda la frutta, se scegliamo prodotti biologici, bisogna sapere come trattarli e lavarli nel modo giusto per non perderne le caratteristiche organolettiche.

Altri alimenti biologici

Le problematiche esposte per frutta e verdura riguardano anche gli alimenti di derivazione animale. Negli allevamenti, infatti, ai capi di bestiame vengono somministrati antibiotici per prevenire infezioni, mentre per favorirne la crescita, gli allevatori preferiscono alimentarli con meno erba ma più cereali. In questo modo, i loro prodotti risultano molto ricchi di grassi. Cerchiamo quindi di capire quali alimenti andrebbero preferiti in versione biologica e perché.

Scegliete carne biologica perché arriva da animali che si nutrono di erba fresca e non di mangimi ogm e ormoni, ed è quindi molto più salutare.

Anche il latte, come alimento biologico, arriva da allevamenti controllati e contiene più alti livelli di omega-3, sostanza molto importante per il nostro organismo.

Infine, le uova biologiche: è importante che arrivino da galline allevate a terra. Quelle biologiche abbondano di vitamine A, E e Omega 3 e hanno meno colesterolo e grassi saturi.

Potrebbero interessarti anche