1. Home
  2. Food
  3. Enoteche e vini

Barolo: gli abbinamenti più gustosi da provare

Il Barolo è un vino molto apprezzato per il suo gusto deciso, ma con cosa abbinarlo? Scoprite qui gli alimenti che si sposano al meglio con questo vino

Enoteche e vini

Il Barolo è uno dei vini italiani più costosi e apprezzati: è corposo e speziato, dal sapore deciso e dall’aroma inconfondibile. Per questo, con il Barolo gli abbinamenti devono essere altrettanto decisi e ricercati.

Alla vista si presenta di un colore rosso acceso, con qualche tendenza all’arancio. Al palato invece, si possono sentire le note fruttate di frutti rossi e ciliegie sotto spirito, ma anche di liquirizia e anice, nonché pepe verde e noce muschiata. Al gusto infine, si presenta vellutato e persistente.

Barolo: con cosa abbinare questo intenso vino

Quando si parla di Barolo e abbinamenti, le regole da seguire sono principalmente due:

• aprire la bottiglia almeno mezz’ora prima di servirla
• non scegliere un abbinamento di Barolo e cibi piccanti

Questo vino infatti, come tutti i vini ricchi di tannini, non si sposa bene con i cibi piccanti. Inoltre, essendo un vino molto strutturato, ha bisogno di tempo per decantare. Nei casi di bottiglie invecchiate diversi anni in cantina o molto annaffiate, si consiglia di mettere in verticale la bottiglia il giorno prima della cena, e di stapparla diverse ore prime di metterla in tavola.

La temperatura ideale a cui servire il Barolo è di circa 18°, mentre i bicchieri dovrebbero essere dei calici ampi, per poter esaltare i profumi. Inoltre, vi interesserà sapere, che il Barolo è considerato anche un vino da meditazione. Cosa significa? Che ha un sapore così caratteristico, così stimolante e rilassante insieme, che è perfetto anche quando viene bevuto da solo.

Il merito del suo aroma deciso va senza dubbio all’accurata selezione di uve utilizzate per produrlo. Il Barolo DOCG infatti viene prodotto solo con l’uva che cresce sui pendii della Langhe, nel bellunese. Tuttavia, in questo articolo ci concentreremo sui migliori abbinamenti con il Barolo.

Abbinamento con tartufo

Come abbiamo detto, il Barolo è corposo e strutturato: ecco perché dà il meglio di sé quando viene abbinato a pietanze particolarmente elaborate. Un ottimo abbinamento con il Barolo è ad esempio un primo piatto a base di tartufo, come le fettuccine al tartufo nero. Questo primo dal sapore deciso e sofisticato si prepara facendo mantecare l’ingrediente principale con il burro, e si completa grattuggiando una buona dose di tartufo sulle fettuccine, rigorosamente al dente. Anche in questo caso, il Barolo in abbinamento va aperto almeno un’ora prima rispetto a quando viene servito in tavola.

Abbinamento con selvaggina

Fra i migliori abbinamenti del Barolo, vi sono anche i piatti a base di selvaggina. Il motivo è semplice: l’aroma speziato di questo vino esalta il sapore della carne, sia di quella bianca che di quella rossa. Per rendere onore ad una buona bottiglia, il piatto raccomandato è senza dubbio l’oca al forno, preparata con pepe, rosmarino, aglio e foglie di alloro, e bagnata con una spruzzata di brandy o di vino bianco.

Abbinamento con formaggi

Infine, abbiamo i formaggi. Un tagliere di formaggi accompagnato da un calice di Barolo è la ricetta per una degustazione raffinata e di classe, per un’esperienza sensoriale che appagherà la vista, l’olfatto e il gusto. I diversi tipi di formaggio infatti ricevono nuove note di sapore grazie ai diversi aromi del Barolo.

Il Parmigiano Reggiano, stagionato almeno 30 mesi è un must per il vostro tagliare. Aggiungete anche qualche fetta di Sbrinz, un formaggio tipico della Svizzera dalla pasta friabile, e qualche tocchetto di Pecorino Romano. Come regola generale, tutti i formaggi stagionati sono degli ottimi abbinamenti per il Barolo.

Potrebbero interessarti anche