1. Home
  2. Bellezza
  3. Capelli

Perché fare la decolorazione dei capelli solo dal parrucchiere

La decolorazione dei capelli è una tecnica che va eseguita solo da mani esperte per evitare di rovinare il capello irrimediabilmente. Ecco tutto quello che devi sapere

Capelli

La decolorazione dei capelli è un processo che sottopone a un certo stress le nostre chiome. Per questo, specie dopo, è importante attivare delle cure mirate per rendere i capelli sani e forti.

Perché non fare la decolorazione a casa

La decolorazione dei capelli altera la loro struttura andando a ossidare la melanina, ossia il pigmento che li colora. Un procedimento di questo tipo, evidentemente, risulta invasivo per le nostre chiome. Il motivo risiede nel fatto che i capelli sono “attaccati” da sostanze chimiche che li modificano in quanto a composizione ed elasticità. Questo vuol dire che decolorare i capelli va eseguito con professionalità, affidandosi a esperti che sappiano trattare il nostro tipo di capigliatura. Dopo, una volta a casa, il capello va curato per permettergli di recuperare ciò che la decolorazione ha danneggiato. Ecco come.

La decolorazione specifica per ogni capello

Con la decolorazione sono stese sui capelli sostanze come l’acqua ossigenata e decoloranti a base di perossido di idrogeno. L’acqua ossigenata riveste un ruolo molto importante e, infatti, la sua gradazione varia secondo il risultato che si vuole ottenere. Su capelli già chiari o sottili si possono usare prodotti a 20 volumi.

La decolorazione dei capelli neri o spessi, invece, richiede concentrazioni ben maggiori, fino a 40. A incidere, perciò, è anche la struttura di partenza del capello e il risultato finale richiesto. Tutti aspetti che solo il professionista è in grado di valutare, verificando la reazione che avviene man mano sulle nostre chiome.

Le cure nel post decolorazione

Se per decolorare i capelli, dobbiamo affidarci alle mani di un buon parrucchiere, per il lavoro che resta da fare dopo, siamo noi i protagonisti. Esistono prodotti antigiallo che evitano che il capello viri su toni caldi e arancioni. In commercio, inoltre, si trovano maschere e balsami che vanno a idratare i capelli decolorati evitando che essi diventino stopposi. Con la decolorazione ci siamo assicurati capelli luminosi pronti ad accogliere colorazioni anche estreme come il rosa o il bianco ghiaccio. Il nostro dovere diventa, allora, coccolarli in modo da ripristinarne l’elasticità e la morbidezza di partenza.

Attenzione agli errori più comuni

Gli hairstylist ci ricordano che molti dei danni che provochiamo sui nostri capelli li facciamo quasi quotidianamente. Essi derivano da asciugature sbagliate e pieghe troppo decise. Sui capelli decolorati queste indicazioni diventano cruciali per cercare di riparare ciò che la decolorazione ha causato.

È importante, dunque, asciugare bene i capelli con l’asciugamano, tamponandoli e togliendo così tutta l’acqua possibile. A questo punto il phon va utilizzato a temperatura bassa per non danneggiare i capelli già indeboliti dalla decolorazione. La piastra va passata con cura, evitando di insistere troppe volte sulla stessa ciocca.

Le cure che fanno la differenza

La decolorazione dei capelli ci serve per prepararli a quel colpo di testa che abbiamo sempre sognato realizzare. Chi, magari da bruna, non ha desiderato, almeno una volta, di vedersi bionda? La decolorazione ci aiuta a fare tutto questo. È un processo invasivo, però, perché usa sostanze aggressive con cui realizzare anche la decolorazione dei capelli tinti. Per questo motivo occorre sia la bravura del parrucchiere prima, sia le nostre cure giorno dopo giorno.

Potrebbero interessarti anche