1. Home
  2. Bellezza
  3. Capelli

Antigiallo per capelli biondi: che cos’è e a cosa serve?

Lo shampoo antigiallo per capelli biondi è un prodotto indispensabile per evitare la sfumatura gialla dai capelli con meches o colpi di sole: ecco i dettagli su questo prodotto di bellezza.

Capelli

Lo shampoo anti-giallo per capelli biondi è un prodotto indispensabile soprattutto quando si passa da un colore scuro a una tinta più chiara attraverso un processo di decolorazione. Con il tempo, infatti, la sfumatura della tinta tende a diventare gialla-aranciata, come accade anche ai capelli bianchi naturali. Per prevenire questo problema e liberarsene si utilizza, appunto, un prodotto professionale una volta usato perlopiù dai parrucchieri, disponibile fortunatamente oggi molti negozi per uso personale.

L’ingiallimento dei capelli può essere variabile da soggetto a soggetto, a seconda del colore di base da cui si parte e da altri fattori, come per esempio l’esposizione alla luce solare. Utilizzando un tonalizzante antigiallo, tuttavia, il problema non c’è più e non è più indispensabile ricorrere troppo presto a un’ulteriore decolorazione, danneggiando i capelli ulteriormente.

È chiaro che si tratta di un prodotto cosmetico particolare e perciò va impiegato nel modo corretto per ottenere l’effetto desiderato. Se si utilizza un po’ troppo spesso l’antigiallo sui capelli, si rischia di ottenerne sfumature grigio-lillà.

Come si utilizza lo shampoo antigiallo per i capelli

Il prodotto antigiallo per i capelli si utilizza come un normale shampoo, ma solo una volta alla settimana. Un uso eccessivo, come anticipato, darà un effetto grigio-lillà alle ciocche più chiare. Dopo aver fatto un primo shampoo normale ai capelli, va fatto un secondo shampoo con l’ antigiallo per capelli decolorati strofinando la cute e stendendo il prodotto su tutta la lunghezza.

Lasciando qualche minuto il prodotto in posa sui capelli (i tempi sono indicati sulla confezione) si procede risciacquando per bene. Se si ha l’abitudine di usare il balsamo si può anche fare a seguito questo passaggio, altrimenti è possibile asciugare i capelli come di consueto. Il risultato è naturale e per nulla artefatto: i capelli appaiono solo più brillanti e privi di quelle sfumature aranciate che non piacciono a tutti. Se in seguito all’utilizzo di questo shampoo vedete che i vostri capelli sono deboli, potete ricorrere ad un trattamento anticaduta così da rinforzarli.

Come funziona un antigiallo per capelli

Il prodotto si presenta cremoso e di colore viola intenso o al massimo blu. Il principio di funzionamento della lozione antigiallo per capelli è quello dei colori complementari in cui ci sono colori che si neutralizzano fra loro. Il complementare del giallo-arancione è appunto il blu-viola: per questo motivo lo shampoo ha questo colore. In sostanza si tratta, quindi, di un tonalizzante che dà una leggera sfumatura che resta sui capelli per qualche lavaggio e quindi va rifatto dopo 10 giorni circa o anche più spesso se ci si lava i capelli molte volte.

Dopo aver usato il prodotto è bene lavare le mani con il sapone per evitare che il colore tinga unghie, mani, o la pelle. Attenzione anche agli asciugamani che si utilizzano poi per tamponare i capelli. Dal momento che lo shampoo va lasciato in posa, talvolta si parla anche di maschera antigiallo per capelli, soprattutto quando la consistenza è più densa e non cola. Questo prodotto non è dannoso per i capelli e per la cute perché agisce solo sulla parte superficiale.

Potrebbero interessarti anche