1. Home
  2. Bellezza
  3. Capelli

Decapaggio dei capelli: in cosa consiste e a chi è consigliato

Il decapaggio dei capelli è una tecnica consigliata a chi li tinge regolarmente: depigmenta il capello senza destrutturarlo e indebolirlo. Ecco tutto quello che devi sapere

Capelli

Se hai intenzione di schiarire i tuoi capelli o eliminare definitivamente la tinta rossa che continua a riemergere, avrai sentito parlare di decapaggio per i capelli. Ma che cos’è il decapaggio, quando va fatto e che differenza c’è tra il decapaggio e la decolorazione?

Vediamo tutti questi punti.

Decapaggio per capelli: cos’è e quando va fatto

Il decapaggio è una tecnica di schiaritura dei capelli tono su tono. Il suo obiettivo infatti è quello di schiarire uniformemente i capelli di un certo numero di toni eliminando alcuni pigmenti. Il decapaggio propriamente detto viene effettuato solo sui capelli tinti: in questo caso è molto efficace proprio per rendere uniforme il colore ed eventualmente a prepararne la base per giochi di colore realizzati, ad esempio, con la tecnica del balayage.

Talvolta, se i capelli vengono tinti continuamente, ci possono essere vecchi pigmenti, residui delle precedenti tinture, che causano disomogeneità di colore. Il decapaggio è molto utile in questi casi perché pulisce il capello e permette alla nuova tinta di colorare uniformemente tutta la chioma.

Inoltre il decapaggio può essere utilizzato nel momento in cui il colore risultante dopo la tinta non sia quello sperato o nel caso in cui compaiano eventuali riflessi non graditi.

Alcuni parrucchieri consigliano alle donne che si tingono i capelli d’abitudine di effettuare periodicamente il decapaggio per pulire la struttura del capello: il decapaggio non rovina la struttura del capello perché rimuove i residui dei pigmenti artificiali. Semmai permette ai capelli di rinforzarsi e di evitare brutte sorprese nelle tinte successive. Eventualmente, se i capelli sono sfibrati, è consigliabile effettuare anche un trattamento alla cheratina per rinforzarne la struttura.

Che differenza c’è tra decapaggio e decolorazione

Tra il decapaggio e la decolorazione c’è differenza: sebbene siano termini spesso usati in alternativa, in realtà sono due tecniche ben diverse.

Il decapaggio è l’opposto della decolorazione: infatti la decolorazione agisce sulla struttura naturale del capello per schiarirlo, mentre il decapaggio agisce per sottrazione su quei pigmenti applicati attraverso una tinta artificiale sui capelli. Quindi, mentre la decolorazione modifica la struttura del capello, il decapaggio ha un impatto decisamente meno dannoso: sebbene sia presente una piccola percentuale di acqua ossigenata che altera lievemente la struttura del capello, elimina del tutto i metalli pesanti rilasciati dalle tinte precedenti, così che potrai ricominciare a farne altre ispirandoti alle tendenze colore di questo autunno 2018.

Decapaggio capelli quanto costa?

Se dunque ti stai orientando verso il decapaggio dei tuo capelli vorrai conoscere il costo.

Il costo per il decapaggio dipende da diversi fattori.

Se devono essere corrette solo alcune ciocche il costo sarà più contenuto, se invece il trattamento deve essere effettuata sull’intera chioma sarà più caro.
Inoltre possono essere fatti “diversi giri di decapaggio” a seconda di quanti toni si vuole schiarire il capello. Infine, bisogna considerate che spesso il decapaggio viene abbinato ad altri trattamenti che possono incidere sul costo.

Tutto chiaro? Non ti resta che rivolgerti al tuo parrucchiere di fiducia e provare.

Potrebbero interessarti anche