1. Home
  2. Bellezza
  3. Tatuaggi e piercing

La rosa dei venti: un tatuaggio fra i più diffusi oggi

Scegliere la rosa dei venti per un tatuaggio vuol dire decorare la propria pelle con un soggetto carico di significato e oggi molto di tendenza: scopriamolo nel dettaglio

Tatuaggi e piercing

Originariamente, la rosa dei venti è un tatuaggio legato alla cultura marinara e alla navigazione. Ad oggi, è uno dei più diffusi per i suoi significati profondi e interessanti. Questo disegno, seppur in diversi stili, è un ever green destinato a non passare mai di moda. Sia su di Lui che su di Lei, la rosa dei venti è un tattoo di carattere che porta con sé una storia antica, come accade per i tatuaggi mandala ugualmente richiesti.

La rosa è sostanzialmente una stella a otto punte, ognuna delle quali rappresenta un punto cardinale e il vento proveniente da quella direzione. Anticamente, essa aveva la funzione di orientare i marinai nella ricerca della stella polare e dei punti cardinali per comprendere la direzione della rotta e la provenienza dei venti, così da anticipare le condizioni meteorologiche. La rosa è uno strumento che, per secoli, ha permesso all’uomo di orientarsi lì dove non c’erano punti di riferimento.

Tatuaggio rosa dei venti: significato

Chi sceglie di tatuarsi la rosa dei venti esprime il desiderio di fare una nuova esperienza o di proseguire il proprio viaggio, lasciandosi alle spalle il passato, i propri errori e le sofferenze. Quindi, è il disegno per chi, come i marinai, vuole affrontare il destino e l’ignoto (il mare), seguendo la propria forza di volontà o un punto fermo rappresentato dalla rosa. Per alcuni, questo simbolo richiama la libertà e la volontà di inseguire i propri sogni.

La rosa dei venti, associata anche alla bussola, è una guida e una protezione per il marinaio che può avventurarsi per mare con la consapevolezza di avere un riferimento con sé, un punto fermo sempre a disposizione. In un certo senso, è una sicurezza, un buon augurio. Trattandosi di una stella a otto punte, per alcuni rappresenta una sovrapposizione di croci caricandosi così di un forte significato religioso.

Come e dove disegnare la rosa dei venti

Come per quasi ogni tipo di soggetto per tattoo, è possibile scegliere diversi stili di raffigurazione. I più diffusi oggi sono: la rosa dei venti old school, intramontabile e di stile, che richiama il mondo dei marinai e la versione realistica. Può essere arricchita di sfumature o diventare la base per altri soggetti come colombe, ancore, sirene etc… Oppure, la rosa dei venti stilizzata, scelta per la versione mini e gettonatissima per i tatuaggi di coppia.

Questo tipo di tattoo sta bene su varie parti del corpo, dalla spalla, al braccio, alle gambe e, nella versione stilizzata, è perfetta anche dietro l’orecchio, su polsi e caviglia. Tutto dipende dai gusti. In base alla dimensione e ai colori il costo del tatuaggio con la rosa dei venti varia: per un mini si possono spendere circa 50-70 euro, arrivando anche ai 150-200 euro per le versioni grandi e più decorate.

Potrebbero interessarti anche