1. Home
  2. Bellezza
  3. Erboristeria

Collagene da bere: quello che c'è da sapere

Il collagene da bere migliora l’aspetto della pelle dall’interno e ha effetti benefici anche dopo molte settimane. Scopri vantaggi e controindicazioni.

Erboristeria

Avere una pelle sempre liscia e tonica è il sogno di tutti, tanto che alcuni si sottopongono a interventi chirurgici specifici pur di apparire sempre giovani. Ormai ci siamo resi conto che la panacea contro l’invecchiamento non esiste, ma qualche accortezza – unita a una vita sana – può farci apparire sempre al meglio e in armonia con la nostra età.

Cos’è il collagene e come si può assumere naturalmente

Il collagene è la proteina più abbondante nel nostro organismo, ed è uno dei componenti principali del tessuto connettivo, ovvero della nostra pelle, ma lo troviamo anche nelle ossa, tendini, cartilagini: insomma è uno dei “mattoni” alla base del nostro corpo. Il collagene aiuta a mantenere compattezza, vigore e elasticità, evitando la comparsa delle rughe. Dopo i 20anni – purtroppo – rallenta la produzione di collagene del nostro corpo, aumenta quindi la rugosità della pelle, che diventa meno compatta e più sottile. Nonostante una dieta equilibrata e una giusta idratazione siano il consiglio migliore che si può seguire, a questo punto un integratore di collagene non può che sostenere con forza il processo di mantenimento.

Integratori di collagene

Da diversi anni si sente parlare delle famose “punturine”, ovvero i filler di collagene effettuati da chirurghi estetici. Se il risultato è fuori dubbio positivo, le controindicazioni sono molte, oltre al fatto che dobbiamo valutare attentamente la professionalità del medico, in quanto spesso persone senza titoli si improvvisano in questo mestiere, senza dimenticare che i costi sono sicuramente molto alti. Ultimamente, però, sul mercato si trovano diversi integratori di collagene che si possono assumere: in compresse, in polveri o da bere. Bisogna sempre ricordare che nessun integratore può sostituire una dieta equilibrata, ma l’assunzione da 1 a 10g di collagene in più ci aiuta nel nostro obiettivo. Molti integratori, in particolare in compresse, hanno una concentrazione minore di 1g e quindi risultano poco efficaci, mentre le polveri e il collagene da bere ne hanno 3-4g, un dosaggio ideale. Il metodo più pratico risulta comunque il collagene da bere, perché si riesce a portare tranquillamente in giro senza ulteriori accessori e ha un sapore migliore. Inoltre, il tasso di assorbimento delle pillole è del 10-20% perché devono passare attraverso la digestione, mentre il liquido bevuto passa attraverso il rivestimento dello stomaco ed entra nel flusso sanguigno.

Collagene e acido ialuronico

Ad ogni modo, per rendere il collagene da bere efficace per il nostro organismo deve essere “riassemblato” nella pelle. Essendo una proteina, può essere utilizzato per creare energia o per formare altre proteine. Per essere sintetizzato al meglio è utile associare il collagene con Vitamina C – ecco uno dei perché della corretta alimentazione – e con acido ialuronico. Anche l’acido ialuronico aiuta nel processo di mantenimento della pelle e può trovarsi in commercio sotto forma di integratori. Anche per l’acido ialuronico è utile quello da bere perché, oltre agli stessi vantaggi del collagene, unisce la sinergia dell’acqua, che mantiene l’idratazione ottimale, ottima per contrastare la ritenzione idrica e, di conseguenza, gambe gonfie e con cellulite.

Potrebbero interessarti anche