1. Home
  2. Shopping
  3. Onoranze funebri

Tomba di famiglia: quanto costa costruirla?

Costruire una tomba di famiglia è un gesto molto apprezzato e lungimirante per il nucleo familiare, ma quali sono i documenti necessari e i costi da effettuare?

Onoranze funebri

La perdita di un proprio caro è sempre un dramma immenso, ma spesso diventa anche una corsa contro il tempo per predisporre tutto quello che è necessario per il funerale. In questo caso avere una tomba di famiglia già pronta può essere una soluzione decisamente utile. Le tombe di famiglia sono solitamente inserite in cappelle cimiteriali, ossia piccole strutture a forma di cappella che ospitano un numero sufficiente di loculi per una famiglia intera.

Costruire una tomba di famiglia

Solitamente la decisione di acquistare o far costruire una tomba di famiglia viene presa da più componenti che, in accordo, scelgono di poter godere di un luogo privato all’interno del camposanto, dove radunare tutti i cari estinti. Le tombe di famiglia sono vere e proprie opere edilizie: esse andranno costruite su una porzione di terreno per la quale si dovrà chiedere la concessione al Comune.

La struttura di una tomba di famiglia

La tomba di famiglia può essere commissionata ad un’impresa edile, che discuterà con il committente tutti i dettagli dalle dimensioni ai materiali di realizzazione, che possono essere in muratura o in cemento armato. Altro step importante sarà stabilire quali elementi decorativi applicare: la fantasia può spaziare sia per le rifiniture, sia per le vetrate e gli stucchi.

Il tetto sarà realizzato con il cemento, con la lamiera oppure con le tegole, per chi vuole una soluzione più di classe. I muri esterni andranno poi ricoperti con marmo o granito. Anche i rivestimenti interni normalmente sono in marmo.

Quanto costa una tomba di famiglia

Quando si sceglie di costruire una tomba di famiglia, i costi da affrontare sono generalmente piuttosto importanti. Quello più significativo riguarda la concessione per l’utilizzo del terreno su cui sorgerà la struttura, che può arrivare a sfiorare addirittura i 20mila euro, sebbene il prezzo sia variabile in relazione alle normative del Comune di residenza. Ancora più variabile il prezzo per la realizzazione vera e propria della struttura. La spesa parte da circa 500 euro al metro quadro, ma può anche raggiungere cifre molto più elevate: ciò incide sui costi per organizzare un funerale. 

La normativa per realizzare una tomba di famiglia

E’ sempre il Comune di residenza che detta le regole per la costruzione di una tomba di famiglia. A livello generale, la legge prevede che si considerino cappelle gentilizie quelle costruzioni che siano rialzate dal suolo di almeno 40 centimetri e che allo stesso tempo presentino ossari sovrapposti, che si sviluppino in altezza. In molti casi è possibile avere anche due loculi interrati.

Sempre secondo le normative più comuni, la tomba di famiglia può essere addobbata con vasi di fiori o targhe tutto attorno, e lo spazio può altresì essere recintato o delimitato da essenze verdi.

Per la costruzione della tomba di famiglia bisogna chiedere un’apposita documentazione. Tale permesso viene concesso al committente, che poi lo lascerà in eredità agli altri componenti della famiglia. La durata della concessione è, generalmente, di 99 anni.

Potrebbero interessarti anche