1. Home
  2. Bellezza
  3. Capelli

Capelli grigi: come farli e come portarli

Portare i capelli grigi, naturali o tinti, è diventato molto trendy. Ecco come farli, a chi stanno bene e come scegliere la tonalità e l’acconciatura giusta.

Capelli

Quando compaiono i primi capelli grigi si tende sempre a nasconderli sotto tinte e colorazioni più o meno permanenti. Da qualche anno, però, anche le teste delle giovanissime sono diventate improvvisamente simili a quelle delle loro nonne. Portare i capelli grigi è una delle mode più trendy in fatto di capelli ma prima di decidere di passare a questo colore così particolare, vediamo come fare per scegliere la tonalità giusta anche in base alla forma del viso e al taglio di capelli.

Come fare i capelli grigi

Le chiome granny sono molto fashion ma, se non avete i capelli già grigi, non sono molto semplici da realizzare. Se la base di partenza è molto chiara, non sarà difficile colorarla con una tinta argento nella tonalità preferita. Diverso il discorso per le castane, le rosse o per le chiome corvine, che hanno bisogno di un processo molto più lungo, prima di arrivare a raggiungere il risultato.

Il colore grigio, infatti, si ottiene dopo una decolorazione molto forte, che elimina del tutto il pigmento naturale del capello e lo lascia bianco. Sui capelli decolorati, viene applicata la nuance di grigio scelta, tra le tante disponibili. In questi casi, benché esistano tanti prodotti in commercio, è altamente sconsigliato il fai da te: essendo una tinta molto particolare, al pari del balayage, si rischia di trovarsi con la testa di un colore indefinito.

Meglio affidarsi a professionisti della colorazione, che conoscono procedure e tempi di posa per ogni tipologia di capello. Il parrucchiere deciderà anche se procedere subito con una tonalità di grigio o schiarire i capelli gradualmente in diverse sedute fino a raggiungere la nuance scelta.
Chi non se la sente di osare con un cambio radicale può decidere di non colorare tutte la chioma e fare uno shatush grigio sui capelli naturali.

Capelli grigi: a chi stanno bene e come portarli

Anche se è un colore un po’ insolito, soprattutto sulla testa di donne molto giovane, i capelli argento stanno bene a tutte. Naturalmente, ogni donna deve scegliere la nuance più adatta al proprio incarnato e al proprio taglio di capelli, oltre che alla propria personalità. I capelli grigi danno carattere a qualunque donna ma ci sono alcune indicazioni che è bene seguire. Chi ha la carnagione molto chiara deve optare per una tonalità fredda: argento, ghiaccio, platino o magari illuminare il grigio con dei riflessi lilla o celesti.

Le donne con la carnagione scura, invece, possono puntare su colori scuri come il grigio antracite. Se decidete di tenere i capelli sale e pepe al naturale o di tingerli di grigio, dovete essere sempre in ordine, con taglio e piega sempre ben fatti. In caso contrario, si rischia di sembrare solo trascurate e non alla moda. Il taglio più adatto al grigio è sicuramente quello corto, ma anche un caschetto o un bob cat ben curati possono valorizzare ugualmente questo colore.

Chi è fedele ai capelli lunghi può puntare su un long bob, su uno chignon alto o una coda di cavallo pulita e ordinata. Anche il make up deve adattarsi ai capelli grigi, quindi non bisogna mai usare colori pastello ma puntare sui contrasti: rossetto acceso e trucco molto intenso e brillante. State per sposarvi? Potrete pensare di stupire tutti con un’acconciatura sposa del tutto insolita.

Potrebbero interessarti anche