1. Home
  2. Viaggi
  3. Hotel, Alberghi e B&B

Migliori posti in cui dormire a Trento. Consigli sull'alloggio

Le migliori soluzioni per per dormire a Trento tra agriturismi, locande e Bed & Breakfast.

Hotel, Alberghi e B&B

Una bella città del nord immersa nel verde, tutta da esplorare, magari in famiglia. Scopriamo insieme dove dormire a Trento, in base collegamenti e cose da vedere, anche con i bambini.

Alloggiare a Trento

Dormire a Trento centro non significa spendere per forza molto ma sicuramente è necessario prenotare in anticipo per trovare la disponibilità soprattutto per l’alta stagione. Si riescono a trovare appartamenti anche a meno di 90€. Ad esempio, il Trento Apartments Civica. Spostandosi poi di pochissimi km, l’offerta di hotel, b&b e agriturismi con aumenta rendendo più vasto il ventaglio di scelte ad un prezzo modico. Altro esempio sono gli appartamenti del Residence Komodo e l’hotel Garnì San Giorgio della Scala. Dormire a Trento a poco prezzo non è quindi una missione impossibile.

Ci sono inoltre soluzioni diverse, tra le tante, quelle che regalano un’esperienza più legata al territorio, più tradizionale ed in alcuni casi più comoda per una famiglia come la locanda e l’agriturismo se si viaggia in compagnia dei propri bambini. Immersi spesso nel verde, con una cucina territoriale e genuina. Talvolta sono ville antiche ben tenute, con splendide viste sui giardini o sul paesaggio circostante. Un esempio, tra le altre è Villa Bertagnolli, Locanda del bel sorriso o Locanda La Canonica o il più distante Agritur La Val.

Se cercate la soluzione del b&b, un’idea potrebbe essere rappresentata da Gli Scorci del Trento, in posizione centralissima. Se invece, mirate ad una struttura dal design contemporaneo, c’è l’NH Hotel, situato nel moderno quartiere di Albere.

Se state quindi per organizzare un weekend nella bella città di Trento, considerate le tante opportunità di alloggio che il luogo propone per scegliere il vostro posto ideale dove dormire a Trento.

Cosa vedere a Trento?

Storia, natura e futuro si intrecciano nella bella Trento. Nel centro storico, a Piazza Duomo, sorgono la Cattedrale di San Virgilio con il suo famoso rosone, il Palazzo Pretorio e accanto, la Torre Civica. Da ammirare, ci sono anche la fontana del Nettuno ed il monumento a Dante. Altro edificio storico è invece il Castello del Buonconsiglio ed infine, due musei di rilievo: il MUSE e il Mart (poco fuori, a Rovereto). La parte più moderna, il quartiere Albere, progettato da Renzo Piano, green e innovativo. E come non pensare al Mercatino di Natale! Una tradizione per Trento con un fitto programma di eventi.

Visitare Trento con i bambini

I già nominati musei MUSE e Mart ma anche i castelli nei dintorni e la tantissima natura che questa città ci offre. Monti, laghi e parchi non sono distanti e le attività sportive praticabili, d’inverno e d’estate per grandi e piccini, sono moltissime. E poi panorami montuosi fiabeschi a stretto contatto con gli animali. Immergersi nella cultura e passeggiare all’aria aperta, niente di meglio.

 

Potrebbero interessarti anche