1. Home
  2. Shopping
  3. Abbigliamento

Tute eleganti: il capo che sta bene a tutte

Ogni donna dovrebbe avere nel suo armadio una delle tante tute eleganti così di moda ultimamente. Ma come scegliere quella più adatta al proprio fisico? Ecco alcune indicazioni utili.

Abbigliamento

La tuta per antonomasia è il capo che si indossava a scuola nell’ora di educazione fisica, qualcosa di comodo e assolutamente sportivo. Negli ultimi anni, però, è nata una versione tutt’altro che sportiva di questo capo: le tute jumpsuit, ovvero le le tute eleganti. Comode certo, ma anche di gran classe. Come indossarle al meglio? Vediamolo insieme.

Il modello giusto in base al proprio fisico

Le tute intere eleganti sono capi d’abbigliamento di grande tendenza, non a caso sono state definite must-have della moda primavera estate 2018,  e ne esistono davvero tante versioni, adatte ad ogni fisicità in modo che qualsiasi donna, alta o bassa, magra o rotondetta, possa indossarla senza sentirsi a disagio. In base alla propria silhouette è importante trovare qualche piccolo accorgimento che riesca a nascondere i difetti esaltando i pregi.

Il fisico a pera

Chi ha spalle piccole e fianchi larghi potrebbe pensare che la tuta jumpsuit non sia proprio il capo ideale da indossare, errore! Lo si può portare con disinvoltura se si sceglie la versione scampanata nella parte bassa della gamba, dal ginocchio in giù. In questo modo si slancia la figura. Se poi la tuta è dotata di mezze maniche o volant si potranno a camuffare le piccole irregolarità, rendendo l’aspetto globale più armonico. In questo caso meglio puntare su una tuta dai colori scuri. Scegliere di abbinare delle scarpe col tacco, poi, slancerà la figura e renderà il risultato ancor più armonico.

Il fisico a mela

L’obiettivo è quello di lasciare scoperte le gambe, punto di forza di chi ha un fisico di questo tipo. Quindi il modello perfetto è una tuta a gamba corta, morbida sul punto vita, che non abbia decorazioni, cinte o fasce che metterebbero in risalto la parte che in realtà si vuole nascondere. In questo caso, se il décollettè è importante, si può pensare ad una scollatura audace. Per fisici di questo tipo, la scarpa da scegliere potrebbe essere un paio di comode e super cool espadrillas.

Il fisico a clessidra

La bellezza per eccellenza, fianchi e spalle proporzionati con punto vita stretto. Chi vanta questo fisico può indossare di tutto, soprattutto una tuta jumpsuit. Si consiglia di scegliere qualcosa che segni il punto vita poiché aiuterà a mettere in evidenza le curve. Perfetta anche la tuta donna stretta alle gambe, in qualsiasi tessuto e colore. Le scarpe da abbinare? Un paio di zeppe, senza dubbio!

Il fisico a rettangolo

In questo caso, la tuta ideale ha spalline larghe o maniche corte, meglio ancora se leggermente svasate. Un pizzico di grinta può essere dato dalla versione mono bretella solo se, però, dotata di balze. In questo modo si distoglie l’attenzione dalle spalle. Segnare il punto vita con una cinta può aiutare ad armonizzare la figura. Per quanto riguarda l’altezza ci sono tute eleganti adatte a tutte. Se siete alte e slanciate, potete indossare tute aderenti o quelle dalla gamba larga, ma le più adatte sono quelle a pantaloncino che mettono in mostra le lunghe gambe affusolate. Se, invece, siete bassine l’ideale è la tuta dallo scollo pronunciato e dalla forma aderente. I modelli troppo larghi non farebbero altro che intozzire la silhouette.

Quando indossare le tute eleganti

Esistono capi adatti ad ogni occasione e la tuta da donna elegante è uno di questi. Perfetta per l’ufficio se a gamba lunga e larga ed abbinata a scarpe dal tacco basso, non risulta fuori luogo nemmeno per un aperitivo pomeridiano se a gamba corta e magari indossata con sandali gioielli flat. Nera ed in tessuto prezioso con tacco alto è l’outfit perfetto per occasioni particolarmente eleganti come matrimoni serali o eventi di gala.

Potrebbero interessarti anche