1. Home
  2. Shopping
  3. Usato

Tapis roulant usato: come sceglierlo?

Acquistare un tapis roulant usato si può rivelare un affare o una perdita di tempo: ecco a cosa prestare attenzione in fase d'acquisto.

Usato

Il tapis roulant è un attrezzo fondamentale per mantenersi in forma e perdere peso velocemente, poiché permette di fare movimento stimolando la circolazione cardiovascolare. Tuttavia si tratta di un dispositivo non proprio economico, perciò spesso può essere conveniente non acquistarne uno nuovo ma comprare un tapis roulant usato, cosa che permette di risparmiare dal 20 al 50% rispetto al prezzo di listino dei modelli nuovi.

Tapis roulant: cos’è e come funziona?

Il tapis roulant è un attrezzo essenziale per fare esercizio, sempre presente nelle palestre per l’attività cardio e per effettuare il riscaldamento prima dell’allenamento con i pesi. Questo dispositivo infatti permette di bruciare i grassi e di stimolare il metabolismo, inoltre offre un’ampia varietà di programmi di allenamento in grado di adattarsi a qualunque esigenza.
Con il tapis roulant è possibile camminare, fare jogging, correre oppure cimentarsi con i percorsi in salita, per aumentare il numero delle calorie bruciate.

I tapis roulant moderni sono dotati inoltre di funzioni innovative come lo schermo video, la presa USB per collegare lo smartphone o l’Mp3 e le casse stereo per sentire la propria musica preferita ad alto volume.

Alcuni tapis roulant offrono anche interfacce grafiche estremamente innovative, con programmi in grado di simulare la corsa su strada o in pista, oppure di registrare i propri allenamenti. In questo modo si possono vedere le calorie bruciate, i chilometri percorsi e analizzare i progressi raggiunti, stabilendo di volta in volta nuovi obiettivi per gli allenamenti.

Come scegliere il tapis roulant usato?

Visto il costo piuttosto elevato non solo del tapis roulant ma degli attrezzi da palestra in generale, acquistare attrezzatura sportiva di seconda mano può essere sicuramente un modo intelligente per risparmiare. Tuttavia bisogna prestare particolare attenzione al luogo in cui si acquista, ai prodotti da comprare e ai modi e ai tempi di consegna della merce.

Ovviamente il tapis roulant usato deve essere in buone condizioni, quindi bisogna verificare l’integrità del dispositivo attraverso delle foto dettagliate, oppure se possibile controllando di persona con un sopralluogo. In secondo luogo è importante che  non sia troppo vecchio, al massimo risalente a qualche anno fa. Non solo per un discorso di usura, ma anche perché negli ultimi tempi questi apparecchi sono progrediti velocemente, acquisendo nuove e indispensabili funzionalità. Meglio quindi spendere un po’ di più per comprare un tapis roulant usato ma recente, dotato di tecnologie moderne per rendere la corsa meno monotona e noiosa.

Infine è opportuno scegliere metodi di pagamento sicuri, come ad esempio il contrassegno con saldo all’arrivo della merce. Si tratta di una pratica molto utile per evitare brutte sorprese, specialmente quando si acquista un attrezzo sportivo da un privato del quale non si ha un feedback. Tuttavia è consigliabile comprare tapis roulant usati sempre da rivenditori ufficiali, in grado di offrire maggiori garanzie sul prodotto e sulle modalità di consegna.

Cosa controllare prima di acquistare un tapis roulant di seconda mano?

Nonostante spesso i tapis roulant usati siano in buone condizioni, soprattutto i modelli più recenti, è importante effettuare alcuni controlli prima di finalizzare l’acquisto. Tali operazioni dovrebbero essere realizzate personalmente, ma in caso ciò fosse impossibile per la lontananza geografica è essenziale chiedere le informazioni necessarie direttamente al venditore.

Innanzitutto la consolle del tapis roulant deve essere perfettamente funzionante, controllo facile da effettuare in quanto basta richiedere un video da mandare sullo smartphone.

In secondo luogo è importante che il nastro non sia eccessivamente usurato, in quanto è una delle parti più costose da sostituire. Per verificare bastano anche alcune foto ravvicinate, per analizzare l’intensità del colore del nastro.

Inoltre è fondamentale effettuare dei controlli all’interno del vano motore, verificando il funzionamento del meccanismo di aumento della pendenza e la rumorosità del tapis roulant. Un vano motore sporco potrebbe significare una scarsa attenzione alla manutenzione, quindi meglio evitare perché alcune componenti interne potrebbero essere danneggiate e da sostituire.

Allo stesso modo un rumore eccessivo potrebbe indicare un qualche malfunzionamento, dovuto a un parte meccanica, elettrica, all’usura del nastro o al consumo delle superfici di attrito. In tutti questi casi è consigliabile richiedere al venditore un video che mostri il tapis roulant in funzione, oppure delle foto dettagliate delle varie componenti.

Potrebbero interessarti anche