1. Home
  2. Shopping
  3. Centri commerciali e outlet

Soffiatore da giardino: qual è il migliore da scegliere?

Dal soffiatore elettrico, a quello a scoppio professionale classico o da spalla. Ecco le principali differenze tra soffiatori da giardino per ovviare, una volta per tutte, al problema delle foglie secche in autunno

Centri commerciali e outlet

È arrivato l’autunno, e con sé oltre che ai suoi magnifici colori, si porta dietro tutto ciò che comporta la caduta delle foglie dagli alberi. Chi possiede una casa con giardino o lavora nel campo del giardinaggio infatti, sa bene quanto togliere tutte le foglie dal proprio giardino possa rappresentare un’impresa non da poco, anche se, in un’ottica creativa, esse possono diventare ottime decorazioni autunnali per la casa. Per questo, il soffiatore di foglie arriva in soccorso: un alleato molto utile che può far risparmiare un sacco di tempo a chi lo possiede.

Ma ne esistono di così tanti tipi che è difficile a volte scegliere il migliore. Bisogna infatti tener conto della superficie che vogliamo liberare, e dalle esigenze che abbiamo. Ha poi una duplice funzione: quella di rilasciare il flusso d’aria che sposta via le foglie e i detriti, e quello di aspirare e triturare il materiare che si è accumulato nel vostro giardino. La macchina infatti è composta da un tubo che ha un sistema di aspirazione interna, che lavora per soffiare, aspirare o triturare le foglie. Esistono i modelli professionali e non, dipende da cosa state cercando, e dalla situazione con la quale vi ritrovate a combattere ogni anno.

Le principali differenze che lo contraddistinguono, si trovano in due tipi di soffiatore:

  • Soffiatore elettrico e a batteria
  • Soffiatore a scoppio professionale
  • Soffiatore a scoppio da spalla

Soffiatore elettrico e a batteria

I soffiatori elettrici hanno quasi sempre la duplice funzionalità dell’aspirazione, e si prestano bene alla pulizia delle grondaie e del fogliame dalle piccole vie, dai piazzali e dal battuto che ospita l’arredamento da giardino. Insieme a quelli a batteria, hanno una discreta autonomia e potenza, e sono specialmente adatti per i lavori così detti, casalinghi. Hanno anch’essi la funzione di triturazione per ripulire le foglie e i detriti accumulati in un unico luogo.

Risultano essere quindi l’opzione migliore per chi deve ripulire zone di media-piccola grandezza. Non avendo fili infatti, possono essere utilizzati liberamente per operazioni non troppo complicate. Inoltre, non pesando troppo, risultano essere facilmente governabili da chiunque e possono raggiungere tutte le zone necessarie senza per forza dover spostare le sedie da giardino ogni volta. Ultima, ma non meno importante caratteristica, è che si può facilmente smontare per riporlo in un luogo che non richiede molto spazio. È quindi il soffiatore migliore se lo si vuole utilizzare per scopi esclusivamente domestici.

Soffiatore a scoppio

Con le stesse principali funzionalità, questo tipo di soffiatore ha solitamente un motore a 2 tempi, che gli permette di raggiungere fino i 250 km/h di velocità d’aria. Ma ne esistono alcuni ancora più potenti, che possono anche superare i 300 km/h. Sicuramente quindi è adatto maggiormente a un contesto lavorativo. Rientra perciò nel modello di soffiatore a scoppio professionale, e per l’utilizzo quindi bisogna prestare estrema attenzione.

Soffiatore a scoppio da spalla

Tra questi modelli poi, c’è il soffiatore a spalla. Si contraddistingue per la grande quantità di aria che riesce a supportare grazie a un motore a scoppio potente. Questo tipo di soffiatore inoltre può avere delle imbracature molto confortevoli, studiate appositamente per essere meno invasive possibili. A lungo andare infatti, può causare problemi ai tendini e alle articolazioni.

Quindi scegliete con cautela quale mezzo può fare al caso vostro, tenendo conto soprattutto di quelli studiati per la tutela della salute, e che vi potrebbero quindi essere più utili. Altrimenti, se la natura vi piace, ma le foglie secche da spazzare meno, dedicatevi alle piante da appartamento e divertitevi a decorare la vostra casa con le diverse tipologie di vasi da interni.

Potrebbero interessarti anche