1. Home
  2. Shopping
  3. Abbigliamento

Come vestirsi se si è basse di statura

Per vestirsi con stile non basta il buon gusto, ma è importante tenere conto anche delle proporzioni e rispettarle. Ecco tutti i consigli su come vestirsi se si è basse di statura

Abbigliamento

“Altezza mezza bellezza”, così dice il detto. Ma come vestirsi quando si raggiunge a malapena il metro e 50? E’ possibile indossare tutto o ci sono delle eccezioni? La risposta ovviamente è sì, ci sono delle eccezioni alle quali fare attenzione perché essere basse non significa affatto non poter indossare quello che si desidera, ma farlo con un pizzico di attenzione in più puntando su alcuni semplici trucchi che slanciano, così come accade per la moda curvy.

Ovviamente quando ci si chiede come vestirsi se si è basse presuppone che l’altezza venga vissuta come un ostacolo alla scelta dell’outfit, ma non dev’essere mai così. Per slanciare la figura e sembrare – per effetto ottico – più alte, ci sono dei trucchi di stile davvero efficaci. Vediamone insieme alcuni.

Come vestirsi quando si è basse?

In primis occorre scegliere capi su misura, ovvero mai troppo larghi o lunghi rispetto alla propria taglia perché i vestiti dalle forme “over” che vanno tanto di moda quest’anno rischiano di far scomparire una donna piccolina. Dunque abiti, pantaloni e ovviamente anche capispalla andranno sempre scelti della misura corretta. Tra i consigli di abbinamento per la bassa statura c’è anche quello del monocolore: indossare una maglia e un paio di pantaloni o una longuette dello stesso colore aiuta a slanciare la figura e a far sembrare più alte. Idem per il colore delle calze intonato con quello delle scarpe per far sembrare le gambe più lunghe e la vita alta, da usare solo se si è magre.

Outfit per ragazze basse e magre: su quali abiti puntare

Come vestirsi dunque quando si è basse e, magari, anche magre? Sicuramente essere piccolina ma avere una figura snella aiuta a slanciare in maniera naturale, specialmente se si indossano abitini monocolore o maglie e pantaloni o gonne dello stesso colore.

Tra gli outfit per le ragazze basse e magre sono consigliabili soprattutto pantaloni a sigaretta e crop top o comunque maglie che non superano mai il punto vita; longuette al ginocchio che slanciano abbinate a camicette slim e poi tubini al ginocchio o vestiti che non superano questa lunghezza.

Anche la scelta degli accessori sarà fondamentale: borse piccoline, mai “alla postina” quindi messe di trasverso con la tracolla per non tagliare il busto; mai stivaletti che si fermano alla caviglia accorciando la gamba e magari puntare su tacchi alti e sottili evitando le zeppe che intozzano la figura.

Look per donne basse e in carne: gli errori da evitare

Come vestirsi invece se si è basse ma con qualche curva in più? Anche qui la parola d’ordine sarà slanciare e, possibilmente, sfinare.
Per farlo occorrerà puntare su outfit morbidi, ma non eccessivamente ampi e dalle misure perfette: pantaloni oltre la caviglia, mai a zampa (perfetta la linea a sigaretta e senza pences); tessuti scivolati e non costrittivi (meglio dei pantaloni morbidi anziché i leggings), niente tessuti cangianti come broccati o damasco.

Sì, a tessuti dal piglio maschile invece come il tweed.
Importantissime poi le proporzioni: le donne basse di statura e in carne devono fare attenzione alla lunghezza delle giacche che andranno sempre poco oltre il punto vita ad appoggiarsi morbidamente sui fianchi; niente gonne a corolla né minigonne, meglio gonne longuette morbide o lunghe sotto il ginocchio e scivolate.

Anche qui si può giocare con i colori puntando su nuance scure come il nero, il grigio e il blu cercando di riservare le stampe e i colori chiari o squillanti alla parte del corpo meno “in carne”. Importantissimi i tacchi, meglio se alti e robusti in stile anni ’40 (perfette le open toe) e le borse di medie dimensioni, mai troppo piccole, da portare a spalla.

Potrebbero interessarti anche