1. Home
  2. Salute
  3. In farmacia

Quanto costa un test di gravidanza? Prezzi ed informazioni utili

Quanto costa un test di gravidanza? Cerchiamo di capire, oltre al prezzo, anche quando è il caso di utilizzare questo strumento diagnostico e qual è il suo livello di attendibilità.

In farmacia

Spesso le donne vogliono sapere quanto costa un test di gravidanza. Prima di rispondere a tale domanda è bene dare qualche informazione.

Il test di gravidanza è un esame diagnostico, che consente di accertare l’avvenuto concepimento, attraverso la misurazione dell’ormone Beta HCG, o Gonadotropina Corionica Umana, che viene secreto dal trofoblasto, ovvero dalle cellule pre-embrionali che consentono lo sviluppo della placenta.

La sintesi della Gonadotropina Corionica Umana ha inizio nel momento in cui l’ovulo fecondato si annida nella parete dell’utero, operazione che avviene, solitamente, all’incirca una settimana dopo il concepimento. Lo scopo di tale ormone è quello di preservare le secrezioni ovariche che impediscono l’arrivo delle mestruazioni, permettendo all’ovulo fecondato di rimanere aggrappato alla parete uterina.

La sua concentrazione, una volta iniziata la produzione, raddoppia ogni due giorni e raggiunge un picco circa 60-70 giorni dopo la fecondazione, per poi diminuire, rimanendo a un livello minimo per tutto il resto della gravidanza.

Altra cosa importante da ricordare, è che il Beta HCG, appena viene secreto, raggiunge la circolazione sanguigna e viene eliminato attraverso le urine. Ecco dunque spiegato perché la conferma della gravidanza può essere data sia dall’analisi di un campione ematico attuata in laboratorio, sia da quella delle urine, che può essere effettuata a casa.

Come funziona il test?

Il funzionamento dei test di gravidanza reperibili in commercio è abbastanza semplice, basta mettere l’indicatore sotto il getto di urina per qualche secondo. In pochi minuti compare un segno (che può variare a seconda del tipo di test utilizzato), che può indicare l’esito positivo o negativo del test.

Quando fare il test di gravidanza? Il momento considerato migliore per fare il test urinario è 10 giorni dopo la probabile fecondazione. Dunque, è inutile fare un test di gravidanza precoce, in quanto il risultato non sarebbe attendibile.

É possibile riscontrare dei casi, anche se assai rari, di falso positivo, vale a dire quando il test rileva una gravidanza che in realtà non esiste. Ciò può accadere a seguito dell’assunzione di alcuni medicinali, come i neurolettici, ma anche se c’è del sangue nelle urine o se il contenitore dell’urina è stato pulito con un detergente.

I casi di falso negativo, ovvero quando la fecondazione dell’ovulo è avvenuta ma il test da esito negativo, si possono verificare qualora si abbia bevuto molto o il test sia stato fatto troppo presto. Ma qual è l’attendibilità del test di gravidanza? L’affidabilità del test urinario ad uso domestico è del 99%, ossia molto elevata.

Quanto costa un test di gravidanza?

Dunque, dopo questa breve introduzione, è giunto il momento di rispondere alla domanda iniziale, ovvero: quanto costa un test di gravidanza?

Per i test di gravidanza il costo è variabile e dipende, sostanzialmente, dalla marca prescelta.

Tuttavia, solitamente, il prezzo di un test monodose (utilizzabile un’unica volta) è di circa 7-20 euro. É possibile acquistare anche confezioni multiple, che contengono 2 o più test urinari, spendendo all’incirca 25 euro. L’importante è cercare di non scegliere prodotti di dubbia provenienza, che potrebbero rivelarsi scadenti e fallaci.

Per evitare problemi è, quindi, consigliato chiedere aiuto al farmacista di fiducia e seguire alla lettera le istruzioni riportate nella confezione. Qualora si sospetti che il test utilizzato non abbia rivelato un risultato attendibile, è possibile acquistarne un altro, ma di una marca differente, o effettuare le analisi del sangue presso una struttura preposta.

Potrebbero interessarti anche