1. Home
  2. Motori
  3. Autoscuole

Tabella Euro Auto: in cosa consiste e a cosa serve

La Tabella Euro Auto è fondamentale per conoscere la classe di omologazione della propria auto. Ecco tutti i dettagli in questo articolo di PG Magazine

Autoscuole

La Tabella Euro Auto è uno strumento utile per verificare a quale categoria di omologazione appartiene appunto il proprio veicolo. Vediamo insieme come si legge e quali sono i passi da seguire per fare la propria verifica.

Tabella Euro Auto: la classe ambientale della propria vettura

Oggi le normative riguardanti la salvaguardia dell’ambiente, anche per quanto concerne le emissioni dei veicoli circolanti sulle nostre strade, sono molto più restrittive. Per questo motivo quindi ogni automobilista è praticamente obbligato a conoscere la Tabella Euro Auto e come si legge, per capire se la propria macchina rientra nelle categorie che non posso circolare nei centri urbani o in altre determinate zone.

Le grandi città, come ad esempio Torino e Milano, hanno imposto infatti dei nuovi divieti di accesso in alcune aree, a tutti i veicoli considerati più vecchi e inquinanti. Le auto maggiormente prese di mira ovviamente sono le Euro 0, poi man mano dalle Euro 1 a salire i divieti verranno estesi a sempre più categorie. Si salvano invece le auto ibride e quelle elettriche.

Per questo motivo è importante che ognuno conosca la famosa Tabella Euro Auto, in modo da evitare le ordinanze comunali legate alle emissioni di CO2 della propria macchina e non rischiare delle multe anche molto salate. È importante quindi risalire alla classe di omologazione del proprio veicolo, vediamo come.

Tabella Euro Auto: classificazione in base alla targa

Questo è un metodo molto semplice per capire la classe ambientale dell’auto, basta accedere al sito www.ilportaledellautomobilista.it, cliccare sul link dedicato ai servizi online, selezionare la dicitura “verifica classe ambientale veicolo”; si aprirà quindi una pagina in cui sarà necessario inserire il tipo di veicolo di cui si è in possesso e il numero di targa. Bastano questi pochissimi passaggi per conoscere la classe di omologazione della vostra vettura.

Classe ambientale auto: come fare la verifica

La Comunità Europea ha emanato già durante i primi anni Novanta delle direttive che servivano per individuare quali sono le varie categorie di appartenenza delle auto. La famosa Tabella Euro Auto indica il livello di omologazione del proprio veicolo, in base alle emissioni di CO2. Il valore più basso è quello che indica le auto molto datate e anche più inquinanti. Le vetture di recente costruzione invece corrispondono ad un livello Euro più alto (es. Euro 6) ed emettono infatti quantità di CO2 minori. Vale dunque la pena considerare questo elemento prima della immatricolazione dell’auto. A parte vengono considerate poi le auto elettriche.

Ma come si effettua la verifica della classe ambientale della propria auto? Oltre al Portale dell’Automobilista, si può controllare anche sul libretto di circolazione. Nei recenti libretti la riga V9 corrisponde all’indicazione della direttiva della Comunità Europea, nella terza facciata del documento invece si trovano sia la classe di omologazione del veicolo che la direttiva. La Tabella Euro Auto è fondamentale per capire se la propria vettura può circolare nei centri abitati in cui il traffico è limitato a particolari categorie di veicoli maggiormente inquinanti.

Potrebbero interessarti anche