1. Home
  2. Motori
  3. Concessionarie auto e moto

Automobili elettriche: costi e vantaggi

Le auto elettriche hanno sicuramente numerosi vantaggi per quanto riguarda l'impatto ambientale, ma quanto costano? Scopriamolo in questo articolo

Concessionarie auto e moto

Ad oggi le automobili elettriche, stanno prendendo sempre più piede e sembra stiano divenendo le vetture del futuro. Se in passato il prezzo quasi inaccessibile e la scarsità di soluzioni offerte dalle case automobilistiche sul mercato sembravano dissuadere la clientela dall’acquistare macchine ibride, ora invece le cose stanno cambiando in maniera evidente!

Esistono infatti diversi aspetti positivi volti ad incentivarne le vendite, grazie anche agli eco-bonus messi a disposizione dallo stato a partire da marzo del 2019!

Eco-bonus: di cosa si tratta

Infatti, è stato introdotto il nuovo meccanismo bonus \ malusche che prevede incentivi per chi acquista autovetture ecologiche, ed un’imposta per chi invece acquista vetture inquinanti. Questo Decreto-legge nello specifico, prevede incentivi auto per chi compra vetture nuove tra il 2019 e il 2021, e l’introduzione di un Eco bonus previsto in base al livello di emissioni della vettura ibrida.

Perché conviene acquistare una macchina elettrica

I pro che riguardano le macchine elettriche sono davvero numerosi. Di seguito ve ne elenchiamo alcuni:

  1. le vetture elettriche sono le più indicate per coloro che circolano in città: infatti possono circolare gratuitamente all’interno di alcune zone ZTL, possono parcheggiare gratuitamente all’interno delle strisce blu, sono esenti dai blocchi sulla circolazione e possono entrare all’interno dell’area C di Milano;
  2. le auto elettriche sono considerate le meno inquinanti tra le vetture ibride in commercio. Naturalmente, la produzione di energia elettrica non è ancora ad impatto zero ambientale, ma le zone urbane in cui solitamente si agglomera il maggior tasso di tossine e agenti inquinanti legati allo scarico delle automobili a diesel e a gas, di sicuro otterrebbero in miglioramento non indifferente;
  3. le auto elettriche, per i primi 5 anni dalla prima immatricolazione, sono esenti dal pagamento del bollo;
  4. solitamente i modelli di vetture elettriche possiedono il cambio automatico, regalando una spinta omogenea e rendendo la guida in mezzo la traffico meno stressante e faticosa.
  5. per quanto riguarda l’aspetto economico, la spesa di ricarica è notevolmente ridotta, soprattutto per chi può disporre dell’impianto fotovoltaico della propria abitazione, abbattendo i costi a zero. Anche le spese di manutenzioni vengono a ridursi in maniera significativa;
  6. Sono estremamente silenziose ed emettono solo dei leggeri sibili, volti ad avvisare i pedoni del loro passaggio.

Perché non conviene acquistare una macchina elettrica

Nonostante tutti gli aspetti positivi che via abbiamo elencato, ve ne sono altrettanti da migliorare ma che, siamo sicuri, con il tempo troveranno una soluzione adeguata. I contro di una vettura automatica sono:

  1. I costi che bisogna affrontare se si vuole acquistare una macchina elettrica, nonostante gli incentivi, sono ancora alti e non possono gareggiare con le vetture termiche di pari categoria. Di sicuro va detto che per chi utilizza la macchina nelle zone trafficate dei centri urbani, visti i vantaggi esposti nel punto 1 della lista dei pro, le spese saranno facilmente ammortizzate nel tempo;
  2. I livelli di autonomia delle vetture elettriche sono molto più bassi rispetto quelle a diesel e benzina e le colonnine predisposte per la ricarica, sono ancora relativamente scarse. Inoltre, il tempo di attesa per una ricarica completa dell’automobile è notevolmente più lungo. Nonostante ciò, se si vuole intraprendere un lungo viaggio con una macchina elettrica, basta organizzarsi per bene prima e il gioco è fatto;
  3. Le batterie sono molto costose. Infatti, una volta terminato il ciclo di vita delle stesse, sostituirle richiede un ingente somma di denaro. Per questo alcuni marchi propongono, in sostituzione all’acquisto, l’affitto di una batteria con un pagamento a canone mensile;
  4. Per chi ha la possibilità di poter ricaricare la propria vettura sfruttando la rete domestica (quindi non ha un‘auto elettrica wireless) deve possedere un contratto con potenza superiore ai canonici 3 kW, passando 6kW, aumentando il costo fisso della fornitura elettrica.

Macchina elettrica: prezzo

Nonostante come vi abbiamo accennato all’inizio dell’articolo, i prezzi per le vetture elettriche risultano ancora notevolmente elevati, esistono varie soluzioni per chi desidera un’auto ecologica con dei prezzi ridotti.

Ancora non siamo arrivati allo stesso livello delle vetture a diesel e benzina, ma non si esclude che tra qualche anno riusciranno a divenire competitive. I prezzi delle auto elettriche in commercio oscillano su una media di 43.000€, ma esistono anche auto elettriche economiche, come la Smart Fortwo Electric Drive che, oltre ad essere la più piccola vettura elettrica in commercio, è anche tra le più economiche, parte da 24.000€.

Si arriva poi a soluzioni più costose offerte dalla Jaguar, il cui listino parte dai 82,000€ e rotti. Comunque, ormai sempre più case automobilistiche offrono soluzioni “green”, quindi avrete sicuramente una più ampia scelta rispetto qualche anno fa, come Citroen, Bmw, Audi, Nissan,Peugeot, Renault, etc.

Per risparmiare si può valutare però l’acquisto di un’auto elettrica usata.

Potrebbero interessarti anche