1. Home
  2. Food
  3. Prodotti bio

Omogeneizzati biologici: la miglior scelta per un neonato?

Sottoposti a rigidi controlli, gli omogeneizzati biologici sono una scelta sicura per il proprio bambino. Ecco come riconoscere i migliori prodotti per i più piccoli

Prodotti bio

L’alimentazione infantile, in Italia (ma non solo), è uno degli argomenti in assoluto più discussi. A partire dall’eterna diatriba latte in polvere – latte materno sino alle prime pappe e all’alimentazione biologica anche per i più piccoli, è tutto un prodigarsi di consigli da parte di esperti, mamme, nonne e babysitter. Quando si parla di svezzamento, poi, ecco entrare in gioco – innanzitutto – gli omogeneizzati.

Ma davvero, come ultimamente viene spesso ripetuto, gli omogeneizzati biologici sono meglio degli omogenizzati industriali? Cosa differenzia le due tipologie e, soprattutto, quali sono gli omogeneizzati biologici migliori che sugli scaffali dei supermercati e delle farmacie italiane si possono trovare?

Cosa sono gli omogeneizzati biologici e quando darli al proprio bimbo

Per prima cosa, cosa sono gli omogeneizzati biologici? Sono omogeneizzati che, a vederli, nulla hanno di diverso rispetto ai concorrenti industriali. Sono però preparati con carne e pesce provenienti da allevamenti selezionati e controllati, o con frutta e verdura di stagione coltivate senza l’impiego di OGM né di pesticidi. Li si può acquistare al supermercato, in farmacia, in parafarmacia, ma ci sono talmente tante marche che è difficile capire quali siano gli omogeneizzati biologici migliori.

Gli omogeneizzati vanno introdotti nell’alimentazione dei bambini con l’inizio dello svezzamento (in genere a partire dal sesto mese, ma talvolta già a partire dal quarto oppure solo dall’ottavo, a seconda di quanto indicherà il proprio pediatra), gli omogeneizzati biologici rispondono all’esigenza di dare ai propri figli cibi controllati, il più possibile naturali, sicuri e genuini. Sono prodotti privi di zuccheri aggiunti, di coloranti e di aromi. Gli ingredienti usati per la loro preparazione sono di elevata qualità e senza conservanti alimentari. La cosa più importante è leggere bene l’etichetta di ogni confezione.

Potrebbero interessarti anche