1. Home
  2. Bellezza
  3. Cosmetici e profumi

Illuminante viso: cos'è e come usarlo al meglio

L’illuminante viso permette di esaltare il viso e valorizzare il trucco. Innanzitutto, questo viene applicato sulla pelle e principalmente sugli occhi e sugli zigomi, per rendere il viso più bello e luminoso

Cosmetici e profumi

L’illuminante viso è uno dei prodotti make up più in voga del momento, specie nel periodo estivo. Questo prodotto permette di dare alla pelle un aspetto più giovane, riposato e radioso ed è uno dei prodotti da utilizzare per imparare a truccarsi bene.

Oggi sono sempre più le celebrities che lo utilizzano, per questo molto donne cercano il prodotto migliore per avere un look da star e una pelle perfetta, ideale per le proprie serate fuori.

Ma come truccarsi con l’illuminante?

Illuminante viso come si usa?

L’illuminante viso è un prodotto cosmetico che permette di migliorare la bellezza del viso, ma solo nel caso in cui lo si applichi in modo corretto. Infatti, quando non si applica bene, invece di migliorare i punti di forza del viso, si rischia di avere l’effetto contrario.

Come e dove applicare l’illuminante viso?

La prima zona dove si dovrebbe applicare questo prodotto è la parte alta degli zigomi. Questo è il punto per eccellenza dell’illuminante.

Per ottenere un effetto naturale dev’essere sfumato con una spugnetta per il trucco verso le sopracciglia dopo aver applicato un buon fondotinta minerale. Oltre che sugli zigomi, può essere utilizzato  sull’arcata sopraccigliare e sulla fronte. In questa zona l’applicazione dev’essere davvero molto leggera. Quindi applicate una piccola porzione nella zona appena sotto il sopracciglio (dove si crea l’arco, per intenderci) e poi nella zona centrale della fronte e leggermente sulle tempie per ottenere un effetto tridimensionale.

Le altre zone dove è possibile applicare l’illuminante viso, sono:

  • I dotti lacrimali: per ampliare lo sguardo, creando un punto luce attraverso l’illuminante.
  • Punta del naso: per dare un tocco di luce e rendere il naso piccolo e definito,
  • Arco di Cupido: ovvero la zona superiore del labbro. In questo modo la bocca sembra immediatamente più voluminosa.

Illuminante viso migliore: quale scegliere?

Esistono diverse tipologie di illuminante, ma qual è il migliore?

Uno dei prodotti migliori per chi ha una pelle leggermente segnata, o opaca, è il correttore illuminante, sia liquido che compatto. Questo permette di eliminare i segni della stanchezza, le occhiaie sotto gli occhi, e dona al viso un aspetto naturale e sodo.

Esiste anche il fondotinta compatto illuminante: un prodotto perfetto per chi ha la pelle grassa e ha difficoltà a combattere i brufoli, perché tende a opacizzare le zone che sono eccessivamente ricche di sebo, come la zona superiore della fronte e del naso.

Un altra soluzione per pelli grasse può essere l’illuminante in polvere, da applicare con un pennello sulle zone interessate, che consente di rendere il viso più radioso opacizzando la zona T, un po’ come fa un fondotinta.

Infine, l’illuminante liquido. Forse la texture migliore perché si adatta facilmente a tutte le tipologie di pelle, ed è perfetta per un uso più veloce e semplice su tutte le zone dove è possibile applicarlo. Il più utilizzato anche da estetiste e make up artist per il trucco sposa, poiché l’illuminante liquido ha una tenuta molto lunga che garantisce resistenza per tutto l’arco della giornata.

Potrebbero interessarti anche