1. Home
  2. Animali
  3. Allevamento

Vendita del petauro dello zucchero: quanto costa questo animale?

Hai mai sentito parlare del petauro dello zucchero, meglio conosciuto come scoiattolo volante? Ecco tutte le informazioni utili per acquistarne uno

28-06-2021 (Ultimo aggiornamento 30-06-2021)

Allevamento

Complice l’attrazione verso il nuovo e l’esotico, sempre di più sono le persone che – al posto che i classici gattini e cagnolini – scelgono di avere un animale piuttosto insolito come amico a quattro zampe. Tra gli animali domestici più ricercati di recente, c’è anche il petauro dello zucchero, un piccolo marsupiale socievole e grazioso. Non ne avete mai sentito parlare?

Ecco su PG Magazine tutto quel che c’è da sapere in merito alla vendita del petauro dello zucchero, alle sue origini, alle cure di cui necessita e il costo per poterlo accudire.

Le origini e le caratteristiche del petauro dello zucchero

Ai più conosciuto anche per il suo nome di “scoiattolo volante” – e sì, vola davvero! – il petauro dello zucchero (Petaurus Breviceps: dal latino “acrobata dalla testa corta”) è un mammifero marsupiale originario delle foreste pluviali e delle zone costiere della Nuova Guinea, recentemente importato in moltissime zone d’Europa e del mondo come piccolo animaletto da compagnia.

L’aspetto di questo piccolo marsupiale è davvero delizioso: compresa la coda, in futuro può arrivare a superare i 30 cm di lunghezza; ma il corpo rimane comunque piuttosto piccolino. Si riconosce facilmente dal suo pelo lucido di colore grigio con striature più scure sul dorso e ventre chiaro. Ma la sua più particolare caratteristica è il patagio, una membrana che si estende dalle zampe anteriori a quelle posteriori che – durante il salto – gli consente di planare per 40/50 centimetri.

Il carattere del petauro dello zucchero è molto amorevole! In natura, ama stare con i suoi simili, il che lo rende un animale molto socievole, sia con altri animali che con il proprio padrone. Il rovescio della medaglia è che il petauro, se lasciato solo, soffre molto di solitudine; motivo per cui – per evitare depressione – si consiglia sempre di acquistarne una coppia, così che possano sempre tenersi compagnia vicendevolmente.

Di quali cure necessita?

Prima di acquistare un petauro – o meglio, una coppia di petauri dello zucchero – dovete sapere che si tratta di un animale che ha bisogno di molte accortezze e attenzioni. Date le sue caratteristiche anatomiche e il suo habitat di origine, il petauro ha bisogno di parecchio spazio in cui muoversi e saltare. Se confinato in una piccola gabbietta per piccoli roditori, come conigli nani o topolini, potrebbe non avere sufficiente spazio per il movimento e deprimersi. Si consiglia quindi l’acquisto di una gabbia molto grande sviluppata in altezza, come potrebbe essere una voliera per grandi uccelli. All’interno di questa, dovrete disporre molti appigli e zone da cui il petauro può saltare e planare liberamente. Non dimenticate di organizzare anche piccole tane e nascondigli in cui il piccolo può andare a rintanarsi lontano da occhi indiscreti.

Per prendersi cura di un petauro dello zucchero domestico, dovrete inoltre badare bene alla sua alimentazione. In natura, il petauro è un abile predatore di insetti e piccoli roditori, i quali sono alla base della sua dieta, integrata poi con frutta e vegetali di cui riesce naturalmente a disporre. Si tratta quindi di un animale dalla dieta molto varia, che deve essere riprodotta anche in cattività. 

Si consiglia quindi di basare la sua dieta su un 30% di proteine – fornite da locuste, grilli e altri insetti vivi – e un 70% di vitamine derivanti da frutta e verdura come carote, mele, insalata, zucchine, ecc. Non dimenticate che si tratta di un piccolo animale esotico, quindi ananas, mango e papaya saranno gusti a lui molto graditi!

Per la sua dieta, si consiglia di non nutrirlo con vermi o camole – i quali apportano una quantità eccessiva di lipidi – e con frutta essiccata o conservata, semi per roditori o frutta secca – cibi troppo grassi o zuccherati –.

Dove acquistarlo e a che prezzo?

Il petauro dello zucchero, come già accennato, è diventato un animale piuttosto richiesto; motivo per cui non sarà difficile trovarlo nei migliori negozi autorizzati alla vendita di animali esotici. Si raccomanda di non acquistare questi animali online o in negozi non autorizzati, i quali commerciano illegalmente il petauro, sottoponendo questo piccolo animale a condizioni igieniche e sanitarie non adeguate. 

Il prezzo del petauro dello zucchero si aggira, di solito, attorno ai 150,00 € ma – come spiegato in precedenza – ogni allevatore serio consiglierà al futuro padrone di acquistare una coppia di petauri per evitare che si deprimano a causa della solitudine. Il costo complessivo della vendita del petauro dello zucchero, quindi, potrebbe aggirarsi attorno ai 300,00 €.

Potrebbero interessarti anche