Guida di Frattamaggiore: aziende, servizi e comuni

Frattamaggiore è una località situata in provincia di Napoli, a circa 15 chilometri di distanza dal capoluogo, conosciuta dagli abitanti del luogo come “Fratta”. Il suo nome è di provenienza monastica benedettina e indicava, nel periodo dell’Alto Medioevo, un territorio incolto che i monaci ricevettero in dono, destinandolo al lavoro dei coloni. Ecco quali sono le principali attrazioni da non perdere in questa città e i piatti della tradizione gastronomica campana da degustare.

Le ricerche più frequenti di Frattamaggiore

Che cosa vedere a Frattamaggiore tra storia e cultura

Frattamaggiore, in provincia di Napoli, è un angolo di Campania perfetto per gli amanti della storia, della cultura e del buon cibo. L’itinerario alla scoperta del centro storico inizia con la visita della Chiesa di San Ingenuino che è stata costruita nel XVII ed è un magnifico esempio di barocco, poi si prosegue con la Chiesa di San Giovanni Battista e la Chiesa di Santa Maria delle Grazie e si conclude con la Parrocchiale di San Sosio Martire che è un tesoro antico che custodisce al suo interno opere d’arte di artisti del luogo.

Che cosa vedere nei dintorni di Frattamaggiore

Frattamaggiore dista circa 15/20 minuti d’auto da Napoli ed è quindi il punto di partenza perfetto per un’escursione alla scoperta dei tesori di quella che viene considerata una delle più belle città d’Italia. Tra le attrazioni da non perdere spiccano infatti il Museo Archeologico Nazionale di Napoli, Spaccanapoli che con i suoi splendidi monumenti e le botteghe degli artigiani racchiude la vera anima partenopea, e Piazza del Plebiscito che è un luogo simbolo e deve il suo nome al plebiscito popolare con cui Napoli ratificò l’annessione al Regno di Savoia nel 1860. Questa città conquista ogni anno milioni di turisti italiani e stranieri che rimangono conquistati dai suoi tesori storici, artistici e naturalistici: per questo è la destinazione perfetta per una gita fuori porta dal fascino indimenticabile. 

Distante circa 15/20 minuti da Frattamaggiore c’è anche Aversa, che è una splendida località di origini normanne in provincia di Caserta. Qui si possono ammirare il Duomo dedicato a San Paolo, la Chiesa di San Francesco e il Museo Diocesano, situato nei locali attigui alla Cattedrale, che conserva numerose opere d'arte tra cui spiccano quadri di Giotto, Francesco Solimena, Marco Pino e altri importanti maestri della pittura italiana.

Cosa mangiare a Frattamaggiore: i piatti della tradizione

A Frattamaggiore si celebrano ancora le ricette della tradizione gastronomica campana, grazie alla presenza di prodotti locali di grande qualità e genuinità. Tra i piatti da non perdere spiccano infatti la famosa pizza napoletana, diversa da quella romana, che è stata creata in omaggio a Margherita di Savoia in visita a Napoli nel 1889, e la frittata di pasta, realizzata secondo la tradizione con gli avanzi di una spaghettata, ma oggi anche preparata appositamente. Una volta cotti gli spaghetti o i vermicelli, si mischiano con formaggio, salame e uova e si frigge in padella, per una ricetta dal sapore indimenticabile. Infine non si possono non citare i fagioli con le cozze, la pasta con il ragù napoletano e per dessert la celebre pastiera. Tra i ristoranti di Frattamaggiore in cui assaggiare i capolavori della tradizione gastronomica campana ci sono il Ristorante Nolloso e la Pizzeria Da Gianni Fornito, ideali per chi vuole concedersi un tripudio di sapori.

Le località più cercate