1. Home
  2. Viaggi
  3. Agenzie viaggi

Assicurazione di viaggio: quale scegliere e perché

Non è facile scegliere l’assicurazione di viaggio più adatta che consenta di viaggiare in tutta sicurezza. Ecco una mini guida con tutte le varianti da tenere in considerazione

Agenzie viaggi

Quando si parte per un viaggio è fondamentale essere pronti ad ogni evenienza, perché viaggiare sicuri è una delle priorità per godersi veramente la vacanza. A questo proposito, è utile stipulare un’assicurazione di viaggio che garantisce una copertura totale e a 360 gradi, in modo da non correre alcun tipo di rischio.

Scegliere l’assicurazione di viaggio: le spese mediche

Non è facile scegliere l’assicurazione di viaggio più adatta che consenta di viaggiare in tutta sicurezza. Sono infatti molteplici le cose di cui si dovrà tenere conto: non solo quanto costa, ma anche che tipo di incidenti copre. La prima cosa fondamentale è che l’assicurazione copra le spese mediche di viaggio. Dunque questo tipo di copertura non dovrà mai mancare se si vuole viaggiare sicuri. Molte assicurazioni infatti prevedono che il pagamento diretto si verifichi soltanto nell’eventualità di un ricovero ospedaliero, mentre negli altri casi il viaggiatore dovrebbe anticipare gli importi. E’ invece opportuno scegliere un’assicurazione con una copertura sanitaria per il viaggio che preveda il pagamento diretto in qualsiasi caso, in modo da non dover anticipare nulla.

L’assicurazione per il viaggio aereo

Quando si acquista un biglietto aereo, spesso per risparmiare si cerca di farlo con un certo anticipo esattamente come accade per risparmiare sulla prenotazione dell’hotel. Tuttavia questo incrementa il rischio di perdere quanto versato, magari perché si deve annullare il viaggio per qualche motivo. Ma viaggiare sicuri significa anche non rischiare di perdere soldi inutilmente. A questo proposito è sempre utile stipulare un’assicurazione per i viaggi aerei che copra i costi in caso di rinuncia a partire.

Assicurazione per gli studenti che viaggiano

I viaggi-studio sono sempre più frequenti, per una molteplicità di evenienze: che si tratti di progetti particolari, Erasmus, o qualsiasi altra formula, un giovane che va all’estero per studiare dovrà stipulare un’assicurazione per viaggi degli studenti. Si tratta di una formula che possa coprire lo studente per tutto il lasso di tempo in cui si trova all’estero e che contenga la copertura sanitaria di viaggio e la garanzia della responsabilità civile.

Assicurazione per i viaggi di lavoro

Anche l’assicurazione per i viaggi d’affari è fondamentale: quando si parte per motivi di lavoro, infatti, è bene che l’azienda stipuli un’assicurazione per il dipendente che si trova in trasferta, in modo da coprire qualsiasi possibile situazione. Ad esempio è di grande importanza garantirsi una copertura con massimali piuttosto alti relativamente alle spese mediche di viaggio, ma anche al rimpatrio, in particolar modo se ci si sposta in paesi particolarmente costosi, come possono essere il Canada o gli Usa.

La copertura assicurativa di viaggio quando si parte per lavoro dovrebbe altresì avere la possibilità di essere flessibile, in modo da poterla prolungare in questo tipo di situazioni e da non trovarsi scoperti per una parte del tempo. Naturalmente l’estensione di una polizza ha delle regole così come disdirla prima della scadenza, come può anche accadere per un’assicurazione auto, su cui sarà meglio informarsi prima di partire, in modo da non incorrere in spiacevoli inconvenienti. Infine, visti i tempi che corrono, soprattutto se si viaggia in determinate zone del mondo, può essere utile pensare anche a una assicurazione di viaggio aggiuntiva che includa un risarcimento in caso di atti terroristici.

Potrebbero interessarti anche