1. Home
  2. Shopping
  3. Abbigliamento

Mutande contenitive: modellare il corpo senza sforzi

Le mutande contenitive sono l’asso nella manica di molte donne. Invisibili, modellanti sono indispensabili sotto abiti attillati. Ma come scegliere quelle giuste? Ecco alcuni utili consigli.

Abbigliamento

Ci sono occasioni in cui vogliamo apparire impeccabili, con tutte le curve al posto giusto.

Un grande aiuto in questo senso lo danno le mutande contenitive, un intimo in grado di modellare il fisico al punto da consentire anche alle più formose di indossare abiti attillatissimi. Della stessa filosofia è il reggiseno minimizer, che consente di ridurre otticamente il volume del seno di una coppa. Ma torniamo a parlare delle mutande contenitive.

Cosa sono le mutandine contenitive?

Pare che attrici, cantanti, donne dello spettacolo non possano farne a meno nelle loro uscite pubbliche, quando sono sotto gli occhi di centinaia di riflettori e il loro aspetto deve apparire impeccabile.  Le mutande contenitive sono diventate un must have, un capo irrinunciabile per tutte le donne, famose e non. Si tratta di una vera guaina che fascia i fianchi, la pancia ed i glutei e li modella in modo da rendere la figura sexy ed armoniosa.

Il fatto che attualmente siano tanto di moda non vuol dire che si tratti di un’invenzione recente. Basti pensare ai bustini che le donne indossavano per snellire il punto vita, fatti con stecche di osso e, diciamolo, davvero poco pratici. La guaina modellante che le donne utilizzano oggi, è tutta un’altra cosa, comoda e assolutamente invisibile sotto qualsiasi abito, anche il più aderente. In commercio ve ne sono di diversi tipi, adatti ad ogni esigenza.

Mutande contenitive: tutte i modelli

La più apprezzata è quella “aperta”, cioè priva del cavallo, più comoda da indossare e, soprattutto, di nessun intralcio quando si fa tappa alla toilette. Si tratta di una fascia elastica realizzata in tessuto traspirante che da sotto il seno arriva fino a metà coscia. In questo modo compatta i punti critici e li modella alla perfezione.

L’alternativa sono le vere e proprie mutande contenitive, un capo simile al classico slip, ma a vita alta e rafforzato nella zona glutei e pancia. In molti casi si allunga come un pantaloncino a fasciare anche le cosce.

Infine, l’ultima tipologia di guaina modellante è il modello a body, che avvolge tutto il corpo dal seno fin sopra le ginocchia. Questo tipo di intimo non solo riporta le curve al posto giusto, ma è anche di sostegno alla schiena.

L’intimo contenitivo va scelto soprattutto in base all’abito che si dovrà indossare che influenzerà la scelta sia del modello che del colore.

Consigli utili per chi usa lo slip modellante

Se si sceglie un capo di questo tipo, è importante tenere a mente alcuni utili consigli:

  • Scegliere la taglia giusta: più piccole sono e meglio è assolutamente sbagliato. La pancera contenitiva non deve essere troppo larga, perché altrimenti non svolgerebbe al meglio il suo compito, né tanto meno troppo stretta, perché oltre ad essere scomoda da portare rischierebbe di far “strabordare” la carne lasciando antiestetici rotolini;
  • Controllare la composizione dei materiali: trovandosi a stretto contato con la pelle, è importante che sia fatta di tessuti anallergici e traspiranti;
  • Non indossare troppo a lungo: di certo le mutande contenitive sono di grande aiuto, ma è bene non abusarne. Trattandosi di un capo costrittivo si rischia, se lo si usasse per lunghi periodi di tempo, di riscontrare disturbi come trombosi e vene varicose, oltre a problemi respiratori, bruciori di stomaco e ulcere.

Potrebbero interessarti anche