1. Home
  2. Shopping
  3. Abiti da cerimonia

Giorno del matrimonio: cravatta o papillon per lo sposo?

Cravatta da sposo o papillon: questo è il dubbio amletico di tutti gli sposi, ecco alcuni consigli utili per non sbagliare durante il grande giorno

Abiti da cerimonia

Durante il giorno del matrimonio, ogni dettaglio può fare la differenza e questo vale non solo per la sposa, ma anche per il suo futuro consorte. Proprio a proposito di outfit maschile, il dubbio amletico è sempre e soltanto uno: cravatta da sposo o papillon? Ecco una serie di consigli utili per non sbagliare e scegliere un look davvero indimenticabile.

Cravatta da sposo o papillon: come scegliere

Quando una donna decide di sposarsi, i dubbi su abito, bouquet, acconciatura e make up da sposa sono sempre tantissimi, esattamente come il margine di scelta. La stessa cosa non vale invece per gli uomini che, nella maggior parte dei casi, devono risolvere un unico interrogativo: cravatta o papillon al matrimonio? Entrambe le proposte sono molto eleganti e possono conferire un tocco indimenticabile all’outfit: ecco alcuni consigli utili per non sbagliare.

La scelta di uno o l’altro accessorio, non è casuale, ma è dettata dall’abito e in secondo luogo dal colletto della camicia.

La cravatta vanta una storia antica perché ha fatto capolino nel mondo della moda intorno a metà del ‘600, quando i militari della Frontiera croata in servizio per la Francia durante la Guerra dei Trent’anni, indossavano questi piccoli foulard intorno al collo che attirarono l’attenzione di Luigi XIV. Se sei in cerca di consigli sulla cravatta da sposo devi sapere che se hai scelto un abito classico a tre pezzi oppure un tight, la cravatta sarà sicuramente la soluzione perfetta per te. Una volta deciso il modello e il colore più adatto all’outfit è importante verificare che la cravatta sia perfettamente liscia e ben allacciata intorno al collo, per evitare spiacevoli imprevisti come l’effetto stropicciato.

Anche il papillon da sposo può regalare grandissime soddisfazioni, diventando un simbolo di eleganza e stile. Questo accessorio trova le sue radici come la cravatta dal fiocco indossato dai mercenari croati durante la Guerra dei Trent’anni. Non è chiaro se sia nato prima il papillon o la cravatta, ma si sa con certezza che il papillon è stato sfoggiato dai principali politici mondiali come Winston Churchill e Abraham Lincoln. Per quanto riguarda i consigli sul papillon da sposo, ci sono pochi elementi da tenere presente: se per il tuo matrimonio hai optato per un classico Frac o un elegantissimo smoking, il papillon non solo è consigliato, ma è praticamente obbligatorio, creando un effetto finale davvero indimenticabile.

Outfit sposo: parola d’ordine, sorprendere!

Se fino ad alcuni anni fa, tutta l’attenzione era dedicata alla sposa, ora le cose sono cambiate: l’outfit da sposo infatti ha la sua rilevanza e il successo del look dipende dalla scelta dei dettagli e degli accessori come il papillon e la cravatta da sposo.

La scelta dei colori per esempio è determinante: non vengono usate più solo le classiche tonalità come grigio, bianco, nero e azzurro, ma anche fantasie eccentriche e nuance più accese. Vale la stessa regola anche per i tessuti: sia la cravatta che il papillon possono essere realizzati a mano e personalizzati con inserti su misura, il segreto è non avere paura di osare e conquistare con il proprio stile la futura consorte.

Potrebbero interessarti anche