1. Home
  2. Shopping
  3. Strumenti musicali

Come scegliere la migliore console da Dj

Il tuo sogno è quello di diventare DJ ma non sai come acquistare la console? Scopri in questo articolo i diversi modelli e come fare il giusto acquisto

Strumenti musicali

Sei alla ricerca di una console da DJ per iniziare il tuo viaggio nel mondo del mixaggio, così da campionare brani e diventare l’anima di tutte le feste a cui prendi parte? Innanzitutto devi sapere che le console da DJ, anche note come commander, sono articoli super ricercati che possono arrivare a costare cifre importanti. Ecco perché devi sapere cosa cercare, come farlo e concederti la console su misura per le tue esigenze.

In questo articolo, ti portiamo con noi alla volta dell’esplorazione delle console di ultima generazione, così da aiutarti a trovare le migliori marche e fornirti una guida all’acquisto soddisfacente.

L’anima della festa: la console del dj

Parliamo dei deejay, le anime della festa che tutti, almeno una volta nella vita, abbiamo sognato di essere. Con la sua capacità di mixare e campionare i pezzi, il Dj trasforma le serate in autentiche notti indimenticabili. Di che cosa hai bisogno per fare un po’ di pratica? Ti serve una consolle stand alone o un controller dj.

Tra i marchi più amati dobbiamo ricordarci sicuramente Numark, Hercules, Gemini e, naturalmente, la Pioneer. Se sei alle prime armi, potresti cercare una buona console dj usata o un pezzo più economico, dovendo però rinunciare ad alcune delle caratteristiche che andiamo ad elencarti e che devi tenere presente nel momento in cui decidi di iniziare.

Caratteristiche di una buona console deejay:

  • Dimensioni contenute. È vero che una maxi console fa sempre la sua gran bella figura, ma vuoi davvero un enorme strumento che ogni volta devi trasportare da un locale all’altro noleggiando un furgoncino? Per iniziare, opta per qualcosa di compatto e mobile.
  • Funzionalità. Hai già capito qual è il tuo stile? Potresti avere bisogno di una console per lo scratch, o magari altre caratteristiche che ti renderanno unico nel tuo genere.
  • Prezzo e design. All’inizio, specialmente se non sei convinto al 100%, vola basso. Compra qualcosa di economico e goditi i tuoi primi mixaggi.

Come funziona una console dj?

Il funzionamento base di una console da Dj è quello di riprodurre un brano musicale selezionato da un certo ingresso, che può essere il lettore CD o una porta USB, o magari un vinile. Acquisito il pezzo, il mixer all’interno della console riesce a smistare le sue varie frequenze, inserendole in un numero di canali che varia in base al modello della deejay station. Di solito i canali vanno da due a sei.

Lo stile di mixaggio dipende molto da te e da cosa ti piace: il brano viene campionato dal tuo inventario e ti permette di dare un tocco speciale a ogni pezzo.

Come scegliere la console dj?

La differenza tra un controller e una console è che quest’ultima è stand alone e non richiede un computer, poiché essa stessa lo è. La console è un modello sofisticato e più costoso, oltre che essere più difficile da usare, specie se avete già provato strumenti di missaggio come Virtual DJ.

Console analogica o digitale, quali scegliere? Le prime ti permettono di leggere solo da supporti fisici, e sono difficili da utilizzare, mentre le altre sono spesso dotate di porte USB e connettività che permette loro di leggere anche i formati digitali.

Potrebbero interessarti anche