1. Home
  2. Motori
  3. Assicurazioni

Come sospendere e riattivare la propria assicurazione dell’auto

L’operazione di sospensione e riattivazione dell’auto è semplice. Basta seguire le seguenti regole e rispettare le procedure correttamente

Assicurazioni

L’assicurazione dell’auto e della moto è obbligatoria. Nel caso non si avesse stipulato un contratto con una compagnia assicuratrice o nel caso in cui questa non abbia assolto all’obbligo di contrarre pagamento con tutti i possessori di veicoli a motore, si può andare incontro a responsabilità giuridiche. Ogni automobilista deve infatti garantirsi da eventuali rischi che possono derivare dalla guida su strada.

Tuttavia, per legge è possibile effettuare la sospensione dell’assicurazione auto per vendita, in caso di rottamazione dell’auto o nel caso in cui il veicolo non venga utilizzato per diversi mesi. Ecco qui di seguito alcune regole da seguire per poter procedere in questa direzione, ma anche per poter riattivare la propria assicurazione auto sospesa.

Come funziona la sospensione dell’assicurazione auto

Il vantaggio derivante dalla sospensione dell’assicurazione risiede in particolar modo nel risparmio economico dell’automobilista, il quale “congela” il premio assicurativo già versato alla compagnia, per poi successivamente riattivarlo.

Tuttavia, una volta attivata questa procedura, non è possibile circolare con l’RC auto sospesa, pena sanzioni previste dal Codice della Strada. Inoltre, prima di procedere alla sospensione dell’assicurazione auto è bene accertarsi con la propria compagnia quali siano i limiti temporali e le condizioni economiche previste dal contratto stipulato.

Per quanto riguarda i limiti temporali, essi sono sempre decisi dalle agenzie di assicurazione. Per esempio, nel caso in cui la propria auto sia in leasing o in finanziamento, non esistono le condizioni per poter fare tale richiesta. A volte, soprattutto nel caso delle moto, alcune compagnie possono addirittura rifiutarsi di concedere l’assicurazione temporanea.

Anche dal punto di vista economico tutto dipende dal contratto stipulato. Le compagnie di assicurazione possono comportarsi nella maniera seguente:

  • Concedere in maniera gratuita la sospensione dell’assicurazione auto;
  • Applicare una tariffa in fase di stipulazione del contratto per concedere questa possibilità;
  • Richiedere un forfait per la sospensione e per riattivare l’assicurazione dell’auto.

Come procedere alla sospensione dell’assicurazione per vendita auto e per rottamazione

Per poter sfruttare, ad esempio, la medesima assicurazione per un nuovo mezzo è possibile fare un passaggio di polizza: l’importante è che l’intestatario sia la medesima persona e che l’assicurato dimostri di aver venduto la propria auto.

In ogni caso, sia che si effettui la sospensione per vendita auto, per rottamazione o per l’esportazione all’estero del veicolo, è importante eseguire la seguente procedura, molto semplice.

Una volta deciso di non far circolare la propria auto o moto per un certo periodo di tempo (che generalmente può andare da tre mesi a un anno), è sufficiente avvisare la propria assicurazione, spedendo una raccomandata con ricevuta di ritorno, un fax e, se concesso, attraverso una mail, annunciando la propria decisione e segnalando di essere a conoscenza che con la sospensione dell’assicurazione auto non si può circolare. Oltre a questa comunicazione, andranno spediti il certificato assicurativo e la carta verde.

Nella comunicazione non devono mancare inoltre i seguenti dati:

  • Generalità del titolare dell’assicurazione;
  • Il numero di polizza.

Dopo aver svolto tale operazione, la compagnia di assicurazione inoltrerà all’assicurato un modulo dove sottoscrivere la data di sospensione della polizza, il quale andrà restituito firmato.

Come riattivare la propria assicurazione dell’auto sospesa

La procedura di riattivazione dell’assicurazione dell’auto deve essere eseguita con le stesse modalità della sospensione, ovvero tramite una comunicazione alla propria compagnia assicurativa.

Essa non va necessariamente eseguita sulla stessa automobile dov’era stata attivata la sospensione dell’assicurazione auto. Può essere effettuata anche su un altro veicolo, nel caso in cui sia stato venduto oppure anche nel caso in cui sia stato rubato.

Potrebbero interessarti anche